MUSICA D AUTORE, LUIS BACALOV NELLA CENTRALE ENEL DI MONTALTO DI CASTRO

Published on venerdì, 23 luglio 2004

Energia in scena. Il concerto del grande maestro argentino offerto da Enel nella più grande centrale elettrica italiana.

 

Roma, 23 luglio 2004 – Il Premio Oscar Luis  Bacalov  si esibirà in un concerto offerto da Enel  nella centrale “Alessandro Volta” di Montalto di Castro (VT).

Sabato 24 luglio, alle ore 21. 15, Bacalov, con il suo quartetto,  si esibirà in un repertorio di musiche dedicate in particolare al Tango e alla Cumparsita. Saranno proposti brani di celebri autori internazionali: da El dia que me quieras di Carlos Gardel al Liberatango di Astor Piazzolla, da El Choclo di Angel Villoldo alla Cumparsita di Matos Rodriguez passando per alcune composizioni dello stesso Bacalov (Mato Grosso, Tangosain, Seducciòn).

L’iniziativa fa parte del programma "Stavolta noi portiamo la musica voi la luce", un progetto di collaborazione triennale tra Enel, l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala, finalizzato a creare occasioni per promuovere la musica classica presso un più ampio pubblico.

Il pianista e compositore Luis Bacalov è nato a Buenos Aires dove ha iniziato giovanissimo l'attività concertistica come solista e in duo con il violinista Alberto Lisy nonché in gruppi di musica da camera. Nella sua carriera particolare attenzione è stata posta allo studio del folklore musicale di varie nazioni sudamericane, promuovendo, in particolare come interprete, la produzione pianistica delle Americhe dell'Ottocento e del Novecento. In questa direzione si muove anche il quartetto da lui formato con bandoneón (Juanjo Mosalini), contrabbasso (Giovanni Tommaso), percussioni (Daniel Bacalov) e pianoforte (lLuis Bacalov), con il quale esegue composizioni che ricercano punti d'incontro fra diverse culture musicali: musica etnica, urbana, contemporanea.

Il concerto e’ gratuito, l’ingresso libero.

Generale | luglio, 23 2004

966546-1_PDF-1.pdf

PDF (0.03MB)DOWNLOAD