ENEL ESCE DAL SETTORE DELL ACQUA

Published on mercoledì, 22 dicembre 2004

Firmati i contratti di cessione a Veolia del 100% di Enel Hydro e del 20% di Idrosicilia

 

Roma/Parigi 22 dicembre 2004 – Oggi a Parigi, Enel Spa e Compagnie Générale des Eaux S.A., capofila del settore acqua nell’ambito del gruppo Veolia Environment, hanno sottoscritto i contratti per il trasferimento a quest’ultima del 100% del capitale di Enel Hydro Spa, cui fanno capo le iniziative nel settore idrico di Enel in Calabria e in Provincia di Latina, e del 20% del capitale di Idrosicilia S.p.A., veicolo tramite il quale Enel partecipa alle attività relative alla grande adduzione nella Regione Siciliana.

Nelle iniziative della Provincia di Latina e della Regione Siciliana, Enel e Veolia erano già partner e avevano condiviso con reciproca soddisfazione la delicata fase di avvio della gestione delle concessioni.

Il controvalore complessivo dell’operazione è di circa 36 milioni di Euro; il trasferimento delle azioni è previsto entro il primo trimestre 2005, a seguito delle necessarie autorizzazioni Antitrust.

Enel e Veolia hanno inoltre concordato opzioni put e call sulla restante partecipazione detenuta da Enel in Idrosicilia, pari al 40% del relativo capitale sociale.

Con la firma di questi contratti si completa l’uscita di Enel dal business dell’acqua e si compie, nei tempi annunciati ai mercati finanziari, un ulteriore passo in avanti nella strategia di focalizzazione sui settori dell’elettricità e del gas.

Economico | dicembre, 22 2004

1128678-1_PDF-1.pdf

PDF (0.07MB)DOWNLOAD