INTESA TRA BEIJING CAPITAL GROUP ED ENEL PER LO SVILUPPO DEL MERCATO DEL GAS IN CINA

Published on lunedì, 6 dicembre 2004

Pechino, 6 dicembre 2004 - Beijing Capital Group, società leader in Cina nel settore delle infrastrutture, ed Enel, una delle più grandi utilities mondiali, firmeranno domani a Pechino un Memorandum of Understanding finalizzato a individuare forme di collaborazione nel settore della distribuzione e vendita di gas in Cina.

Oggetto dell’intesa, la partecipazione di Enel al progetto attraverso l’acquisizione di una partecipazione di minoranza qualificata nella societa’ Capital Gas Investment – controllata da Beijing Capital Group – in modo da formare una Joint Venture tra la societa’ italiana e quella cinese.

Enel mette a disposizione le competenze tecniche e manageriali acquisite nel settore gas in Italia per contribuire a incrementare la competitività e la redditività delle società acquisite.

“Enel guarda con attenzione alle grandi opportunità offerte da un mercato così importante e in continua crescita come quello cinese: nel settore del gas il consumo nazionale è oggi pari a circa 35-40 miliardi di metri cubi, ma gia entro il 2010 si prevede che superi i 200 miliardi di metri cubi” è il commento di Piero Gnudi.

“Enel potrà contribuire allo sviluppo di questo grade mercato, apportando l’esperienza maturata nel gas in Italia, un settore dove in poco meno di due anni, è divenuta il secondo operatore nazionale, attraverso acquisizioni mirate e innovative campagne di marketing” conclude Vincenzo Cannatelli.

Generale | dicembre, 06 2004

1106965-1_PDF-1.pdf

PDF (0.06MB)DOWNLOAD