LA PAROLA CONTESA TRA FILOSOFIA E SCIENZA AL TEATRO ELISEO DI ROMA

Published on venerdì, 17 febbraio 2006

Dopo il successo dello scorso anno, Enel e Teatro Eliseo presentano la seconda edizione della rassegna culturale La parola contesa tra filosofia e scienza con 8 incontri condotti da Massimiliano Finazzer Flory con Umberto Galimberti, Vittorino Andreoli, Giulio Giorello, Francesco Alberoni, Edoardo Boncinelli, Enrica Lisciani Petrini, Giacomo Rizzolati, Piero Coda. Dal 20 febbraio, ogni lunedì alle 18.30. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Roma, 17 febbraio 2006 - Enel ed Eliseo Culture presentano la seconda edizione de “La parola contesa tra filosofia e scienza”, rassegna di 8 incontri ideati e condotti da Massimiliano Finazzer Flory.

Otto eventi che portano in scena l’irrisolta contesa tra sapere filosofico e sapere scientifico e che quest’anno propongono un’ulteriore riflessione verso il tema del sacro.
Psiche, tempo, speranza, amore, morte, ascolto, pensiero, verità sono le nuove parole chiamate in causa nel duplice quadro umanista e scientifico.

La rassegna – che si svolgerà ogni lunedì dal 20 febbraio al 10 aprile, alle 18.30 – vedrà sul palco del Teatro Eliseo di Roma illustri ospiti che verranno incalzati da domande e da suggestioni artistiche e d’attualità, come interventi musicali, interpretazioni di brani teatrali e contributi video.

La prima parola che Massimiliano Finazzer Flory tratterà il 20 febbraio con Umberto Galimberti è PSICHE: un termine conteso tra tradizione giudaico-cristiana, cultura greca, scienza moderna. Psiche in quanto anima, soffio vitale, come opposto di corpo oppure un oggetto da studiare in medicina, infine un mito indissolubilmente legato, nell’arte, al tema dell’amore.

La parola contesa nasce dalla collaborazione tra Energiaper – il programma che impegna Enel nel campo della cultura, della ricerca scientifica, dell’ambiente e dello sport – e di Eliseo Culture, la divisione del Teatro Eliseo che apre i suoi spazi a saperi plurali non strettamente teatrali.
Ogni incontro sarà trasmesso on line, dal giorno dopo, sul sito www.enel.it.

 “Enel – afferma Fulvio Conti, Amministratore Delegato di Enel - vuole valorizzare l’importanza del sapere e l’attenzione al mondo della ricerca, dello studio e dell’innovazione. Per questo, con  il nostro programma Energiaper, ci facciamo promotori di iniziative che contribuiscono alla diffusione della cultura con nuove formule e nuovi linguaggi. Come azienda siamo impegnati quotidianamente nel settore della ricerca con il nostro polo scientifico di Pisa, dove oltre 200 ricercatori, in contatto con gruppi di studio e istituzioni universitarie italiane e internazionali, lavorano alla realizzazione di progetti di alto profilo sociale e scientifico per uno sviluppo energetico sostenibile”.

“In un momento difficile per la Cultura in Italia – asserisce Vincenzo Monaci, Amministratore Delegato del Teatro Eliseo – abbiamo ricostituito la squadra vincente dello scorso anno, Enel, Eliseo, Massimiliano Finazzer Flory e abbiamo pensato di percorrere ancora un pezzo di strada insieme. Un percorso affascinante e importante, quello della divulgazione filosofico-scientifica.
Seguendo un tracciato ormai evidente negli ultimi anni, l’Eliseo apre i suoi spazi a discipline non strettamente teatrali, ponendosi come “centro culturale” oltre che come “teatro”, e, ancora una volta, insieme alla filosofia e alla scienza, affina questa sua ambizione mettendo insieme teatro ragazzi, musica, nouveau cirque, progetti culturali e teatro di prosa.
Pur se in questi ultimi tempi il teatro in Italia rischia il collasso, l’Eliseo reagisce ampliando il suo fronte di intervento e agisce come il suo ruolo gli impone: essere un punto di riferimento per la Cultura e l’ Intrattenimento di questo paese”.

“La parola contesa è parola plurale, piena di senso, simbolica - afferma Massimiliano Finazzer Flory - Una parola che diventa spettacolo culturale per portare alla luce ulteriori riserve mitiche, non solo tra filosofia e scienza. E con la novità importante di dare la parola anche al silenzio attraverso l’ascolto di musiche oniriche”.

Questo il programma degli incontri: 

20 febbraio: PSICHE – con Umberto Galimberti – interpretazione musicale: fagotto
27 febbraio: TEMPO – con Vittorino Andreoli – interpretazione musicale: clarinetto
6 marzo: SPERANZA – con Giulio Giorello – interpretazione musicale: arpa
13 marzo: AMORE – con Francesco Alberoni – interpretazione musicale: percussioni
20 marzo: MORTE – con Edoardo Boncinelli – interpretazione musicale: violino
27 marzo: ASCOLTO – con Enrica Lisciani Petrini – interpretazione musicale: violoncello
3 aprile: PENSIERO – con Giacomo Rizzolatti – interpretazione musicale: flauto
10 aprile: VERITA’ – con Piero Coda – interpretazione musicale: pianoforte


LA PAROLA CONTESA TRA FILOSOFIA E SCIENZA
Teatro Eliseo
via Nazionale 183
dal 20 febbraio al 10 aprile 2006, ore 18.30

INGRESSO LIBERO

Per informazioni
www.teatroeliseo.it - energiaperlacultura@enel.it; www.enel.it

Generale | febbraio, 17 2006

1456612-1_PDF-1.pdf

PDF (0.11MB)DOWNLOAD