ENEL ED HERA SIGLANO L ACCORDO PER LA CESSIONE DELLA RETE ELETTRICA DI 18 COMUNI DELLA PROVINCIA DI MODENA

Published on lunedì, 13 marzo 2006

  • Ceduti da Enel 80.000 clienti 
  • Controvalore dell’operazione 107, 5 milioni di Euro


Roma, 13 marzo 2006 – Enel ed HERA hanno firmato oggi l’accordo preliminare per la cessione della rete di distribuzione Enel di 18 Comuni della Provincia di Modena, a fronte di un corrispettivo totale di circa 107,5 milioni di euro. Tale accordo sostituisce il precedente, sottoscritto in data 18 febbraio 2005.

Il ramo d’azienda Enel oggetto della cessione comprende oltre 3.700 chilometri di rete che, con 42 addetti, servono circa 80mila clienti nei comuni di Castelnuovo Rangone, Fanano, Fiumalbo, Guiglia, Lama Mocogno, Marano sul Panaro, Montecreto, Montese, Pavullo nel Frignano, Pievepelago, Polinago, Riolunato, San Cesario sul Panaro, Savignano sul Panaro, Sestola, Spilamberto, Vignola e Zocca.

Il corrispettivo è stato concordato tenendo conto della richiesta di HERA di acquisire il ramo d’azienda soltanto dopo il suo conferimento ad una società appositamente costituita, in modo che l’onere fiscale dell’operazione ricada essenzialmente sull’acquirente.

Il perfezionamento dell’operazione, previsto entro il corrente anno, è subordinato al consenso del Ministero delle Attività Produttive, al nulla osta dell’Antitrust e all’informativa sindacale.

Economico | marzo, 13 2006

1459380-1_PDF-1.pdf

PDF (0.12MB)DOWNLOAD