ENEL ACQUISTA IN TEXAS UN PROGETTO EOLICO DA 63 MW

Published on mercoledì, 18 ottobre 2006

Continua la crescita di Enel nelle fonti rinnovabili in Nord America

Roma, 18 ottobre 2006 – Enel, attraverso la controllata Enel North America, ha siglato un accordo con Windkraft Nord USA (Wkn USA), per l’acquisizione dei diritti relativi a 63 Megawatt (MW) del progetto Snyder, da sviluppare nella Contea di Scurry, in Texas. Il nuovo parco eolico fornirà energia senza emissioni di CO2 nello Stato del Texas a partire dal 2007.

Enel è presente in Nord America con oltre 70 impianti di energia rinnovabile e con una capacità installata di oltre 400 MW, di cui circa 320 MW di idroelettrico, oltre 60 MW di eolico e un impianto a biomasse in Canada.

Il progetto Snyder utilizzerà la tecnologia di ultima generazione della Vestas, le grandi turbine V 90 da tre MW di potenza. E’ la prima volta che turbine di questo tipo saranno utilizzate per un progetto di queste dimensioni negli Stati Uniti.

“Enel North America fa un ulteriore passo avanti nell’eolico, in linea con il nostro obiettivo strategico di crescere nel settore delle rinnovabili in tutto il mondo – ha dichiarato Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel. – Questo accordo segue quello di partnership siglato a settembre con TradeWind Energy per lo sviluppo di 1.000 MW di eolico e conferma il particolare impegno di Enel per lo sviluppo nel settore eolico statunitense”.

Wkn Usa seguirà la supervisione della realizzazione del progetto. Florian Zerhusen, amministratore delegato di Windkraft Nord USA, ha detto: ”Siamo molto soddisfatti del primo progetto di Wkn negli Stati Uniti. Siamo orgogliosi di aver trovato in Enel un partner forte che, in collaborazione con Vestas, realizzerà questo progetto per noi di fondamentale importanza”.

Economico | ottobre, 18 2006

1483678-1_PDF-1.pdf

PDF (0.08MB)DOWNLOAD