ENEL: ACQUISTATI PROGETTI EOLICI IN FRANCIA PER 58 MEGAWATT

Published on martedì, 12 giugno 2007

Enel, attraverso la sua controllata francese Enel Erelis, già operativa con un portafoglio di progetti pari a circa 500 Megawatt, ha finalizzato l’acquisizione di 4 progetti nel promettente mercato eolico francese.

Roma, 12 Giugno 2007 - Enel, tramite la controllata francese Enel Erelis, ha finalizzato l’acquisizione di quattro progetti per la realizzazione di impianti eolici di potenza complessiva pari a 58 megawatt.


Gli impianti, il cui completamento è previsto entro la fine del 2009, saranno localizzati in Bretagna (14 MW e 12 Megawatt), in Picardie (20 MW) e in Auvergne (12 MW).
Con questa operazione, Enel arricchisce il proprio portafoglio con nuovi progetti localizzati in aree ad alto potenziale eolico.


Enel è entrata nel promettente mercato dell’energia eolica francese nel luglio del 2006 con l’acquisizione di Erelis costituita nel 2002, con un’operazione che è parte integrante della strategia globale di sviluppo nelle fonti rinnovabili.


Enel Erelis, con sede nei pressi di Lione, ha un portafoglio complessivo di progetti in sviluppo è di circa 500 MW di cui 8 MW entreranno in funzione nel corso di quest’anno, 8 MW entro il 2008, 196 MW sono in fase medio avanzata e circa 290 MW in fase iniziale di sviluppo. Enel Erelis ha inoltre in sviluppo circa 110 MW per conto terzi. I progetti sono dislocati in varie regioni della Francia.


Lo sviluppo di Enel Erelis contribuisce al rafforzamento di Enel nel settore delle energie rinnovabili ed è parte del Piano Ambiente che prevede investimenti per oltre 4 miliardi di qui al 2011 nelle fonti rinnovabili e nella ricerca. Già oggi Enel si colloca ai primi posti nel mondo con oltre 19.000 MW di potenza installata idroelettrica, eolica, geotermica, solare e a biomasse.

Generale | giugno, 12 2007

1508444-2_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD