ENEL E ACCIONA PRESENTANO RICORSO SU ALCUNE CONDIZIONI POSTE DALLA CNE ALL OPA SU ENDESA

Published on lunedì, 6 agosto 2007

Il ricorso non avrà alcun effetto sullo svolgimento dell’OPA per Endesa perché Enel e Acciona rispetteranno le condizioni qualora queste non fossero modificate, respinte o rese inefficaci.

Roma e Madrid, 3 agosto 2007 – Enel, tramite la controllata Enel Energy Europe S.r.l., ed Acciona S.A. oggi hanno presentato un ricorso amministrativo su alcune delle condizioni imposte da una risoluzione del Consiglio della Commissione per l’Energia spagnola (CNE) in data 4 luglio 2007. Con queste condizioni Enel, tramite la controllata Enel Energy Europe S.r.l., ed Acciona S.A sono state autorizzate ad acquisire azioni di Endesa attraverso il lancio di una offerta pubblica. Le due società ritengono che alcune di queste condizioni non siano adeguate.

 

Il ricorso amministrativo non produrrà alcun effetto sullo svolgimento dell’offerta pubblica presentata  da Enel e da Acciona S.A., perché le due società rispetteranno le condizioni poste dalla CNE qualora queste non fossero modificate, respinte o rese inefficaci.

Economico | agosto, 06 2007

1513234-1_PDF-1.pdf

PDF (0.1MB)DOWNLOAD