IL PREMIO ENEL CUORE AL CINEMA SOCIALE

Published on mercoledì, 19 settembre 2007

Alla Festa del Cinema di Roma la onlus di Enel istituisce un premio speciale a sostegno della distribuzione di uno dei documentari in concorso nella sezione “Extra”. A scegliere il vincitore una giuria d’eccezione: Giovanni Bollea e Don Luigi Ciotti. Madrina Jasmine Trinca.

Roma, 19 settembre 2007 – Un premio al cinema sociale, al documentario che meglio racconta storie di vita e di territori attraversati dal disagio, dalla guerra, dalle catastrofi ambientali, dalla sofferenza. E’ quello istituito, a partire da quest’anno, da Enel Cuore in collaborazione con la Fondazione Cinema per Roma. Enel Cuore è la onlus di Enel che in Italia e all’estero dà vita a inziative di solidarietà a sostegno di bambini, anziani, persone malate e disabili.
 
Il premio "Enel Cuore" è aperto ai documentari, italiani e stranieri, in concorso nella sezione "Extra". Il documentario vincitore riceverà da Enel Cuore Onlus un contributo di 30.000 euro finalizzato alla sua distribuzione. Un riconoscimento concreto e tangibile, che vuole valorizzare il potenziale divulgativo del documentario e la sensibilità di chi racconta senza filtri la realtà di chi vive in condizioni svantaggiate. Per questo, la giuria non sarà composta da esperti di cinema, ma da chi convive o osserva da vicino il disagio, la sofferenza e la povertà. 
Uno dei membri sarà Don Luigi Ciotti, fondatore del "Gruppo Abele" e dell’Associazione "Libera". Presidente della Giuria sarà Giovanni Bollea, padre della neuropsichiatria in Italia, da sempre in prima linea nella tutela dei diritti dei bambini. In occasione della premiazione, madrina dell’evento sarà l’attrice Jasmine Trinca.

Obiettivo dell'iniziativa è riconoscere il valore del contenuto sociale del documentario, oltre che quello di sensibilizzare il grande pubblico su tematiche spesso dimenticate, marginali alla vita quotidiana, o addirittura non conosciute perchè lontane o perchè mai raccontate.
 
Enel Cuore Onlus
 
Enel Cuore è la onlus di Enel. Dà vita a iniziative di solidarietà concrete che manifestano urgenza e gravità, a favore di bambini e adolescenti, anziani, persone malate e disabili. Promuove interventi mirati, misurabili e duraturi nel tempo, in Italia e all'estero. In questi primi tre anni, l'Associazione ha sostenuto più di cento iniziative. Al centro dell'attività di Enel Cuore c'è la persona, la  famiglia, ci sono i bisogni della comunità nelle aree essenziali della salute e del welfare, tra cui: l’accoglienza in ospedale, l’assistenza domiciliare, le patologie complesse, lo sport e la socializzazione. La Onlus interviene anche all’estero accanto alle organizzazioni che operano nei territori colpiti da povertà, guerre e calamità naturali.

Generale | settembre, 19 2007

1516059-1_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD