ENEL CONTEMPORANEA: IN PIAZZA DEL POPOLO LA GRANDE INSTALLAZIONE CANTIERE DI PATRICK TUTTOFUOCO

Published on martedì, 16 ottobre 2007

Si chiama Future City l’opera con cui dal 17 al 29 ottobre 2007 l’artista milanese chiude la rassegna dedicata all’arte pubblica contemporanea dopo gli interventi, nei mesi scorsi, dell’inglese Angela Bulloch e del danese Jeppe Hein.

Roma, 16 ottobre 2007 – Si inaugura domani pomeriggio (17 ottobre) alle 19.00 in Piazza del Popolo Future City (Città Futura), la grande installazione di Patrick Tuttofuoco che chiude la prima edizione di Enel Contemporanea e che sarà visibile dal 17 al 29 ottobre 2007, nell’ambito della Festa Internazionale del Cinema di Roma. L’opera è inserita all’interno della sezione “Risonanze”, che raccoglie gli eventi collaterali ufficiali della manifestazione.

Nella straordinaria cornice di Piazza del Popolo, Future City è un'opera-cantiere di 80 metri di lunghezza appositamente realizzata per il progetto Enel Contemporanea: un tunnel illuminato da barre di “led” per tutta la lunghezza del passaggio. Sopra le casseforme, una grande scritta: “Roma 17 ottobre 2007 Piazza del Popolo”, di acciaio lucidato a specchio.

Ma come fa un cantiere a essere un'opera d'arte? Perché qualcosa di non definito è considerato un'opera finita? Solitamente, quando vediamo un cantiere non ci soffermiamo sul suo valore energetico e poetico, ma spesso pensiamo unicamente alla sua funzione, a qualcosa che esiste solo per dare luce a qualcosa d’altro. Future City, 2007, il cantiere accessibile e transitabile di Tuttofuoco, è nella sua semplicità un'opera che raccoglie in sé diversi significati e una storia in evoluzione.

Per il progetto Enel Contemporanea, l'artista crea un nuovo flusso di energia dando così all'emblematica piazza romana un senso temporale e storico diversi. Nell'opera stessa sono racchiuse infatti le tre nozioni di tempo: il passato, il presente e il futuro. Con la scritta "Roma 17 ottobre 2007 Piazza del Popolo" posta come confine tra passato e futuro, l'artista delimita bene i tre diversi momenti. L'opera vive nel presente, il giorno dell'inaugurazione, giorno in cui essa inizia ad interagire nello spazio pubblico, e già dal giorno successivo inizierà ad avere a che fare con il passato esplicitando il suo progressivo invecchiamento, ma allo stesso tempo porta con sé l’intrinseca idea di futuro, essendo un cantiere potenzialmente in divenire. L’uso della luce e degli specchi aumenterà inoltre la capacità comunicativa e il valore estetico del cantiere. Ecco quindi che Future City di Tuttofuoco ci lascia già immaginare l'idea di un futuro tutto da indagare.

Nato a Milano nel 1974, Patrick Tuttofuoco ha recentemente realizzato la sua prima personale londinese, dal titolo Chindia, mentre nel 2006 la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo gli ha dedicato la mostra Revolving Landscape. Ha partecipato alla Biennale di Venezia nel 2003, a Manifesta 5 nel 2004 e ad altre importanti mostre nazionali e internazionali. Vive e lavora a Milano.

Enel Contemporanea è un’iniziativa che segna l’ingresso di Enel nel mondo dell’arte contemporanea con una serie di opere realizzate ogni anno da artisti di fama mondiale sul tema dell’energia nelle sue diverse forme (www.enel.it/enelcontemporanea).
Partita da Roma, la prima edizione, promossa da Enel e dal Comune di Roma, è stata curata da Francesco Bonami. Attraverso il linguaggio internazionale e trasversale dell’arte, Enel ha così proseguito il proprio percorso di azienda fortemente impegnata in programmi di ricerca e innovazione e di sensibilizzazione dell’opinione pubblica in materia di energia e sviluppo sostenibile.

La scelta della città di Roma quale sede per il lancio del progetto Enel Contemporanea si è inserita in un favorevole contesto di impulso e promozione della contemporaneità. Non a caso, i tre luoghi scelti per ospitare la prima edizione di Enel Contemporanea rappresentano tre diversi «momenti» della città:

  • Classico: Piazza del Popolo, con Patrick Tuttofuoco,
  • Moderno (Urbano): la Garbatella, con Jeppe Hein,
  • Contemporaneo: la nuova struttura di Richard Meier per l’Ara Pacis,con Angela Bulloch,

individuati con l’obiettivo di integrare il tessuto storico-urbano e quello contemporaneo attraverso una serie di interventi di arte pubblica fortemente interattivi, appositamente pensati per questi contesti.

Enel Contemporanea ha voluto così affrontare il complesso rapporto con la città, sospeso tra storia e contemporaneità, che può vivere ed evolvere solo attraverso lo scambio di energia con i propri “abitanti”. In una città famosa per i suoi monumenti, gli interventi degli artisti hanno seguito una strategia anti-monumentale, privilegiando la presenza e l’azione dello spettatore anziché celebrarne il contesto. Ciascuna installazione si è sviluppata infatti come opera d’arte, come punto di riferimento e come elemento di architettura in grado di trasformare la cultura quotidiana dei luoghi.

Il curatore
Curatore della Biennale di Venezia del 2003, Francesco Bonami è attualmente Senior Curator del Museum of Contemporary Art di Chicago, Direttore Artistico della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo per l'Arte di Torino, Direttore Artistico di Pitti Immagine Discovery a Firenze, Direttore Artistico del Centro d’Arte Contemporanea Villa Manin. E’ inoltre Responsabile della nuova collana “Supercontemporanea” edita da Electa Mondadori. Per Mondadori ha appena pubblicato “Lo Potevo Fare Anch’io”, una raccolta sull’arte contemporanea.

ENEL CONTEMPORANEA:
ENEL E IL COMUNE DI ROMA PER L’ARTE PUBBLICA

Una serie di progetti di arte pubblica dedicati al tema dell’energia
promossi da Enel e il Comune di Roma 
a cura di Francesco Bonami

Tre artisti internazionali, tre luoghi simbolici di Roma, tre momenti dell’anno:

ANGELA BULLOCH
11 - 25 maggio 2007
Roma, Ara Pacis

JEPPE HEIN
5 - 19 giugno 2007
Roma, Piazza Damiano Sauli (Garbatella)

PATRICK TUTTOFUOCO
17 – 29 ottobre 2007
Roma, Piazza del Popolo


UFFICIO STAMPA ENEL CONTEMPORANEA

Alessandra de Antonellis   
cell. +39 339 3637.388     e-mail: alessandra@hfilms.net

Enel
Relazioni con i Media
Tel. +39 06 8305.5699     Fax +39 06 8305.3771  e-mail: ufficiostampa@enel.it

Comune di Roma
Luigi Coldagelli
Tel. +39 06 6710.2211

Sito Internet: www.enel.it/enelcontemporanea

Generale | ottobre, 16 2007

1518232-1_PDF-1.pdf

PDF (0.09MB)DOWNLOAD