ENEL: A FULVIO CONTI LAUREA HONORIS CAUSA IN INGEGNERIA

Published on venerdì, 7 dicembre 2007

L’Università degli Studi di Genova ha conferito la Laurea Honoris Causa in Ingegneria Elettrica all’Amministratore Delegato e Direttore Generale dell’Enel, Fulvio Conti, che ha tenuto una Lectio Magistralis sul tema “L’innovazione tecnologica: una chiave essenziale per la competizione nel mercato globale dell’energia”.

Genova, 7 dicembre 2007 – L’amministratore delegato e direttore generale dell’Enel, Fulvio Conti, è stato insignito della Laurea Honoris Causa in Ingegneria Elettrica presso l’Università degli Studi di Genova.

Dopo l’indirizzo di saluto del Magnifico Rettore, Professor Gaetano Bignardi, il Preside della Facoltà di Ingegneria, Professor Gianni Vernazza, ha illustrato le motivazioni dell’assegnazione, sottolineando che oggi, sotto la guida di Conti, “Enel è fortemente impegnata alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica, con ricerche e investimenti nel risparmio energetico, nella generazione distribuita, nella generazione ad emissione zero, nelle tecniche di cattura e sequestro dell’anidride carbonica e nelle ricerche sulle possibilità di utilizzo dell’idrogeno come vettore energetico”.

La cerimonia di conferimento è stata conclusa dalla Lectio Magistralis tenuta da Conti su “L’innovazione tecnologica: una chiave essenziale per la competizione nel mercato globale dell’energia”.

“In mancanza di scelte chiare e rapide che promuovano tutte le tecnologie più innovative – ha sottolineato Conti nel corso della lezione - il rischio vero per l’Italia è quello di una ricorrente scarsità di energia. Sono necessarie – ha proseguito l’AD di Enel - politiche di efficienza energetica, diversificazione delle fonti e sviluppo di nuove tecnologie per l’utilizzo di fonti fossili tradizionali, nonché investimenti in nuove frontiere quali l’idrogeno, l’energia solare e la ripresa del settore nucleare”.

“La chiave per risolvere la sfida del cambiamento climatico e assicurare sviluppo sostenibile e duraturo – ha concluso Conti – è la tecnologia. Solo investimenti in nuove tecnologie possono consentire di dare una risposta alle aspirazioni di sviluppo di 6 miliardi di persone, stabilizzando e progressivamente riducendo le emissioni di gas serra. In questo contesto, Enel contribuisce con progetti di innovazione non solo nei settori tradizionali della produzione e distribuzione di energia elettrica, ma anche nella produzione di energia da fonti rinnovabili”.

Generale | dicembre, 07 2007

1522940-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD