ENEL CON JOVANOTTI: MUSICA AZZEROCO2

Published on venerdì, 16 maggio 2008

L’azienda elettrica sostiene il Safari Tour di Jovanotti con un progetto ambientale, in collaborazione con AzzeroCO2, che prevede la forestazione di alcune aree urbane per compensare le emissioni prodotte dai concerti e la distribuzione di lampade a basso consumo.

Roma, 16 maggio 2008 – Enel e Jovanotti insieme con un progetto a difesa dell’ambiente. L’azienda guidata da Fulvio Conti sostiene il Safari Live Tour 2008, che da maggio toccherà 30 città in tutta Italia, e pianterà tanti alberi quanti ne serviranno per assorbire le emissioni di CO2 prodotte dalla tournée del cantante toscano.

Enel, infatti, in collaborazione con AzzeroCO2 la società di Legambiente, Ambiente Italia e Kyoto Club che offre ad enti pubblici e privati e a singoli individui la possibilità di contribuire attivamente a contrastare i cambiamenti climatici, pianterà 2.262 nuovi alberi  contribuendo a riforestare un’area complessiva di circa 4 ettari, un’area pari a circa 4 campi da calcio di grandi dimensioni o a 36 piscine olimpioniche, oppure grande 10 volte l’arena del Colosseo. Gli alberi, che saranno piantati in diverse aree urbane, grazie al processo di fotosintesi compenseranno le emissioni di gas ad effetto serra - circa 1.863 tonnellate di CO2 - prodotte dal Safari Tour 2008.

Le quantità di emissioni sono state calcolate da AzzeroCO2 attraverso un’analisi dei dati relativi ai consumi energetici, alla fabbricazione di cd, alla carta utilizzata per la realizzazione del materiale pubblicitario (biglietti, inviti, manifesti, volantini), e quelli legati ai trasporti dello staff e degli spettatori per le 30 tappe del tour.

La quantificazione delle emissioni gas serra è stata realizzata attraverso fattori di conversione riconosciuti a livello internazionale e utilizzando le metodologie sviluppate da WRI (World Resources institute), WBCSD (World Business Council for Sustainable Development) e IPCC (International Panel on Climate Change).

Il Safari Tour 2008 è quindi un impegno concreto e tangibile di Enel e Jovanotti alla lotta al cambiamento climatico. Un nuovo modo di fare musica senza dimenticare l’importanza del rispetto per l’ambiente e l’amore per la natura.

Con questa partecipazione, Enel conferma il suo impegno nella riduzione delle emissioni di CO2, attraverso lo sviluppo delle fonti rinnovabili nella produzione di energia; l’adozione di tecnologie di frontiera nella riduzione delle emissioni; misure di efficienza e di risparmio energetico; l’utilizzo di prodotti a basso impatto ambientale; campagne di informazione e sensibilizzazione sul tema del consumo razionale dell’energia. Un programma che prevede investimenti per 7,4 miliardi di euro entro il 2012.

 

Per questo, oltre a piantare gli alberi, durante il Tour Safari, Enel, promuoverà anche la campagna sull’efficienza energetica distribuendo lampade fluorescenti compatte di Classe A. Obiettivo della campagna è favorire un uso razionale dell’energia, per garantire più risparmi e un maggiore rispetto dell’ambiente. In confronto alle tradizionali lampadine, queste lampade consentono, infatti, di ridurre il consumo di energia e quindi le emissioni di anidride carbonica e degli altri gas climalteranti. Le lampade saranno distribuite, alla fine di ogni concerto, presso un “truck” Enel che seguirà tutte le tappe del tour.

Azzero CO2 è la società di Legambiente, Ambiente Italia e Kyoto Club che offre ad enti pubblici e privati e a singoli individui la possibilità di contribuire attivamente a contrastare i cambiamenti climatici. Fornisce un supporto scientifica per definire strategie di promozione dell’efficienza energetica negli usi finali e delle fonti rinnovabili. La società inoltre neutralizza le emissioni dei gas serra associate ad una particolare attività o prodotto tramite l’acquisto e l’annullamento di crediti di emissione, determinato secondo criteri di valutazione puntuali.

Generale | maggio, 16 2008

1555388-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD