ENEL CON TIZIANO FERRO: MUSICA SENZA CO2 ALLO STADIO OLIMPICO DI ROMA

Published on mercoledì, 24 giugno 2009

- Enel sostiene il Tour “Alla mia età” di Tiziano Ferro con un progetto ambientale, in collaborazione con "AzzeroCO2", che prevede la forestazione di alcune aree urbane per compensare le emissioni prodotte dai concerti.

Roma, 24 giugno 2009 – Arriva a Roma il Tour “Alla mia Età” di Tiziano Ferro, che partecipa insieme a Enel a un progetto a difesa dell’ambiente. Dopo il successo della collaborazione avviata lo scorso anno con Jovanotti, l’azienda elettrica sostiene la tournèe del cantante di Latina che toccherà circa 30 città in tutta Italia.

Enel e Tiziano Ferro pianteranno 2.621 nuovi alberi per compensare le emissioni (circa 1.835 tonnellate di CO2 ) prodotte dai consumi energetici e di carburante legati agli spostamenti dei fans, dello staff e dai consumi di carta necessari per manifesti e biglietti.
 
Con questo progetto, Enel infatti contribuirà a riforestare un'area complessiva di circa 3,5 ettari, pari a circa 115 campi da tennis o a 30 piscine olimpioniche, oppure a 5 volte la superficie dello stadio Olimpico, confermando in questo modo il suo impegno nella riduzione delle emissioni di CO2. Ogni nuovo albero, in determinate condizioni, genera nella sua vita utile l’assorbimento di 0,5 - 1 tonnellate di CO2.

L’obiettivo è far riflettere sull’emergenza ambientale con concretezza, offrendo un messaggio positivo attraverso l’esempio di un comportamento consapevole nei confronti dell’ambiente anche nella fruizione della musica.

Il progetto di neutralizzazione delle emissioni sarà realizzato da Enel in collaborazione con AzzeroCO2, una società costituita da Legambiente, Ambiente Italia e Kyoto Club che offre a enti pubblici e privati e a singole persone la possibilità di contribuire attivamente a contrastare i cambiamenti climatici.

Generale | giugno, 24 2009

1615924-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD