ENEL CUORE SOSTIENE IL NUOVO CENTRO ANTEA PER LE CURE PALLIATIVE

Published on giovedì, 11 giugno 2009

- Enel Cuore Onlus ha contribuito al progetto attraverso l’acquisto di arredi e di attrezzature per le 24 stanze di degenza dell’hospice.
- Il Centro sarà la prima struttura in Italia specializzata nella lotta al dolore e nelle cure palliative e una delle più grandi.

Roma, 11 giugno 2009 - Enel Cuore, la onlus di Enel che opera nel campo della solidarietà sociale, è al fianco della Associazione ANTEA e ha sostenuto la realizzazione del Nuovo Centro per le cure palliative inaugurato oggi nel complesso di S. Maria della Pietà a Roma alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Gianni Letta, del Vice-Ministro alla Salute Ferruccio Fazio, del Presidente della Regione Lazio Piero Marrazzo e di Piero Gnudi Presidente dell’Assemblea di Enel Cuore Onlus e Presidente di Enel.

Il Centro è stato realizzato da ANTEA Associazione, grazie alla collaborazione tra il Ministero della Salute, la Regione Lazio e la ASL RME e al sostegno di Enel Cuore Onlus, che ha contribuito a realizzare il progetto con l’acquisto di attrezzature e mobili per le 24 stanze di degenza.

Il nuovo centro ANTEA per le cure palliative è una struttura di 3.000 mq, un hospice di 25 stanze (tra cui 5 per l’infanzia), un centro per le cure palliative domiciliari, un centro per la formazione e un centro per la ricerca.
 
Enel Cuore Onlus opera al fianco di associazioni non profit e del volontariato nell’ambito dell’assistenza sociale e socio-sanitaria, dell’ educazione e dello sport, a sostegno coloro che vivono in condizioni svantaggiate, in particolare verso l’infanzia e la terza età, oltre che a favore di persone malate e disabili.

Nel 2008 Enel Cuore ha sostenuto, nell'area dell'assistenza, 19 progetti e ha devoluto circa 1 milione e 300 mila euro. Dal 2004 al 2008 ha sostenuto 230 progetti in Italia e all'estero e ha devoluto circa 26 milioni di euro.

In quest’ambito, Enel Cuore entra negli ospedali insieme alle associazioni dei pazienti, in particolare di quelli più piccoli, per realizzare spazi "a misura" di bambino e ambienti in cui la famiglia ritrova la tranquillità e l'atmosfera della casa. La Onlus interviene anche a sostegno dei malati affetti da patologie rare, per cui sono necessarie attrezzature specifiche.

Tra gli interventi più rilevanti di Enel Cuore in ambito socio-sanitario: la realizzazione del Nuovo Reparto di Diabetologia Enel Cuore Onlus presso l'Ospedale Bambino Gesù di Roma;  un Reparto di cura e diagnostica dell'Anemia Mediterranea nell’ospedale Cervello di Palermo, in fase di realizzazione insieme all’Associazione Piera Cutino; la realizzazione di un Centro di Eccellenza per l'Assistenza alle Disabilità Congenite all'interno del Policlinico Gemelli di Roma e la riqualificazione del più grande ospedale pediatrico della Romania, il Marie Curie di Bucarest.

ANTEA è un'associazione senza fini di lucro, costituita nel novembre 1987, allo scopo di garantire l’assistenza gratuita, sia a casa che in hospice, ai malati in fase terminale. Applica le metodologie più moderne seguendo i principi delle cure palliative. Si autofinanzia con quote associative, con contributi di enti e di privati cittadini, con manifestazioni pro raccolta fondi. Dal 1999, ANTEA è accreditata presso la Regione Lazio per il progetto pilota Unità Operativa Cure Palliative. ANTEA collabora con l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” per l’organizzazione e lo svolgimento di corsi di Perfezionamento in Cure Palliative.

                                         
                                

Generale | giugno, 11 2009

1614835-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD