MOODY S CONFERMA IL RATING DI ENEL A LUNGO TERMINE AD A2 ED A BREVE TERMINE A P-1 E RIMUOVE IL CREDITWATCH NEGATIVO.

Published on giovedì, 5 maggio 2011

Roma, 5 maggio 2011 – L'agenzia Moody's ha confermato nella tarda serata di ieri il rating a lungo termine di Enel SpA (“Enel” o la “Società”) ad “A2” e quello a breve termine a “Prime-1”, rimuovendo il creditwatch cui aveva sottoposto i rating in questione lo scorso 16 dicembre 2010. L’outlook è stabile.

Il giudizio espresso da Moody’s è giustificato sia dagli stabili progressi registrati a partire dall’inizio del 2011 per quanto riguarda la cartolarizzazione del deficit tariffario in  Spagna – da cui derivano benefici effetti sui crediti vantati al riguardo dalla controllata Endesa – sia dai solidi risultati operativi registrati dal Gruppo Enel nel corso dell’intero 2010.

Moody’s ritiene che la stabilizzazione del rating di Enel sia inoltre favorita dalla effettiva capacità del Gruppo di raggiungere gli obiettivi economico-finanziari annunciati al mercato in occasione della presentazione del piano industriale 2011-2015, attraverso un programma di investimenti mirati e la crescita di flussi di cassa che potranno agevolare un’ulteriore contrazione dell’indebitamento.
 

Economico | maggio, 05 2011

1643066-1_PDF-1.pdf

PDF (0.04MB)DOWNLOAD