GSE, ENEL DISTRIBUZIONE ED ENEL GREEN POWER INSIEME PER LO SVILUPPO SOSTENIBILE DI SAN PATRIGNANO

Published on venerdì, 23 marzo 2012

Impianti fotovoltaici, mobilità sostenibile, illuminazione intelligente ed efficienza energetica al centro dell’Intesa per il progetto GSE. Energie per il sociale

San Patrignano, 23 marzo 2012 – Firmato il protocollo d’intesa tra il Gestore dei Servizi Energetici, Enel Distribuzione-Enel Sole, Enel Green Power-Enel Si, e la Comunità di San Patrignano, nell’ambito del progetto GSE. Energie per il sociale, che ha come obiettivo quello di promuovere e facilitare la donazione di impianti a fonti rinnovabili di alta qualità, innescando partnership fra le Organizzazioni di utilità sociale e l’Industria delle energie rinnovabili.
 
“Questa importante collaborazione ha permesso lo sviluppo di un impianto fotovoltaico di alto valore architettonico, e, oltre a rendere indipendente dal punto di vista energetico la Comunità, con un significativo risparmio in bolletta, ha messo in gioco le nostre migliori energie anche in termini di formazione ed educazione allo sviluppo sostenibile che verranno proposte ai ragazzi di San Patrignano, al fine di accompagnarli nella ricostruzione di un futuro migliore.” così il presidente del GSE Emilio Cremona in occasione della firma del protocollo.
 
“Abbiamo aderito con entusiasmo all’’iniziativa proposta dal GSE con interventi innovativi legati all’uso intelligente e sostenibile dell’energia nell’area della Comunità: mobilità sostenibile, illuminazione pubblica ed efficienza energetica.” ha dichiarato Livio Gallo, direttore della Divisione Infrastrutture e Reti di Enel, “In particolare, per agevolare il trasporto dei ragazzi all’interno della vasta area di San Patrignano, abbiamo pensato d’intervenire con la mobilità elettrica, offrendo due veicoli di ultima generazione, e, attraverso l’innovativa tecnologia di illuminazione pubblica basata su LED, di far risparmiare la Comunità fino al 60% di energia rispetto alle soluzioni di illuminazione tradizionali.” ha concluso Gallo.

“L’installazione di tre impianti fotovoltaici nelle strutture di San Patrignano consentirà di autoprodurre energia elettrica da fonte rinnovabile, solare nello specifico, consentendo un risparmio di oltre 30 tonnellate di CO2 all’anno, a beneficio e nel rispetto dell’ambiente. Quello che più ci rende orgogliosi è contribuire allo sviluppo di nuove professionalità all’interno della comunità, attraverso la formazione di 30 giovani per l’ installazione di impianti fotovoltaici” ha affermato Francesco Starace, Amministratore Delegato di Enel Green Power.

“Poter contare su fonti di energia rinnovabile è fondamentale”, spiega il presidente del Comitato direttivo della Comunità, Antonio Tinelli. “Grazie all’intuizione del GSE facciamo un grande passo avanti sulla strada dello sviluppo sostenibile e dell’innovazione, e l’aiuto concreto e prezioso di Enel ci ha dimostrato che anche il mondo delle Imprese può scegliere di stare al  fianco di realtà  no profit come la nostra.”
 
Il progetto di Responsabilità Sociale d’Impresa del GSE, che verrà presentato il prossimo 11 aprile al Quirinale, ha ottenuto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana.


Ufficio Stampa Gestore Servizi Energetici – GSE
Tel. 06.80114614 fax. 06.80114780
ufficiostampa@gse.it www.gse.it

Generale | marzo, 23 2012

1651324-3_PDF-1.pdf

PDF (0.29MB)DOWNLOAD