ENEL GREEN POWER: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE USCENTE PRESENTA UNA CANDIDATURA PER IL RINNOVO DELL ORGANO AMMINISTRATIVO

Published on lunedì, 15 aprile 2013

Il Consiglio di Amministrazione uscente presenta la candidatura del prof. Luca Anderlini quale amministratore della Società

Roma, 15 aprile 2013 - Enel Green Power SpA rende noto che in data odierna il Consiglio di Amministrazione uscente ha presentato la candidatura del Prof. Luca Anderlini quale amministratore della Società in possesso dei requisiti di indipendenza stabiliti dalla legge (ai sensi degli art. 147-ter, comma 4 e 148, comma 3, del Testo Unico della Finanza) e dall’art. 37 del Regolamento Mercati della Consob.

Tale candidatura si è resa opportuna in considerazione della proposta avanzata dal socio di maggioranza Enel S.p.A. di confermare in dieci il numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del deposito di due liste di candidati per un numero complessivo di nove nominativi, di cui sette contenuti nella lista della stessa Enel S.p.A. e due nella lista depositata congiuntamente degli azionisti Fondazione E.N.P.A.M. e INARCASSA.

Il Consiglio di Amministrazione ha, infatti, tenuto conto dell’impossibilità di trarre dalle liste presentate dagli azionisti il numero di amministratori richiesto, ove fosse approvata in Assemblea una composizione del Consiglio di Amministrazione pari a dieci membri.

La candidatura del Prof. Luca Anderlini recepisce altresì le istanze provenienti dagli azionisti di minoranza in quanto tiene conto delle segnalazioni pervenute alla Società da taluni investitori istituzionali.

La documentazione relativa alla candidatura del Prof. Luca Anderlini è a disposizione presso la sede sociale e nell’apposita sezione del sito internet della Società (www.enelgreenpower.com, sezione Azienda/Governance/Assemblee degli azionisti/2013/Nomina del Consiglio di Amministrazione). 

 


Tutti i comunicati stampa di Enel Green Power sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet.  
Puoi scaricare la App Enel Mobile su: Apple Store, Google Play e BlackBerry App World

Economico | aprile, 15 2013

1658304-2_PDF-1.pdf

PDF (0.06MB)DOWNLOAD