ENEL SOLE INSIEME A UNCEM PER LO SVILUPPO DELL EFFICIENZA ENERGETICA

Published on giovedì, 18 aprile 2013

Roma, 18 aprile 2013 - Enel Sole e l’Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani (UNCEM) hanno firmato a Roma un protocollo d’intesa per lo sviluppo di pratiche legate all’efficienza energetica.

L’accordo prevede una collaborazione diretta tra la società di Enel che opera nel settore dell’illuminazione pubblica e UNCEM per l’individuazione e realizzazione di attività legate al risparmio e all’efficienza energetica nei comuni montani aderenti. In particolare, verranno studiati appositi progetti di rifacimento e valorizzazione dell’illuminazione pubblica capaci di ridurre i consumi di energia e le emissioni di CO2; realizzati impianti di smart lighting con ricorso a tecnologie innovative e audit energetici. La collaborazione riguarderà inoltre progetti di illuminazione artistica e di design per valorizzare il patrimonio storico e artistico dei comuni montani attraverso sistemi sostenibili dal punto di vista del consumo energetico.

“Il protocollo siglato con UNCEM segna un ulteriore importante passo verso il miglioramento dell’efficienza energetica nei sistemi di illuminazione pubblica dei comuni italiani, e in particolare di quelli montani – afferma Giovanni Maria Pisani, Direttore generale di Enel Sole –. Si tratta di un impegno che Enel Sole porta avanti con importanti risultati. Grazie all’installazione di quasi 100mila sistemi di illuminazione pubblica a LED Archilede in oltre 1.600 comuni italiani abbiamo realizzato un risparmio di energia di circa 24 GWh (gigawattora) all’anno e un abbattimento delle emissioni di CO2 pari a circa 16.700 tonnellate all’anno”.

Per il Presidente di UNCEM Enrico Borghi “l’importante collaborazione che si avvia con l’Enel Sole rappresenta una chiara testimonianza di un approccio che guarda alla montagna e al suo sviluppo in modo nuovo, con l’obiettivo di realizzare comunità sostenibili e sicure, responsabili dal punto di vista energetico e ambientale, inclusive e in grado di utilizzare al meglio la tecnologia per consentire l’accesso a diritti fondamentali quali la salute, l’istruzione, l’informazione e la partecipazione democratica. Comunità in grado di cogliere pienamente le opportunità dei nuovi cicli emergenti dello sviluppo che la prospettiva della green economy interpreta efficacemente”.

 

Enel Sole è la società di Enel che opera nel mercato dell’illuminazione pubblica ed artistica, promuovendo in Italia una cultura della luce di qualità, realizzata attraverso personale altamente specialistico e fondata su tecnologie innovative e tecniche di realizzazione non invasive per i monumenti e per l’ambiente. L'attività di Enel Sole, da sempre, si fonda sul rispetto dell’ambiente, attraverso un uso razionale dell’energia elettrica e una riduzione dell’inquinamento luminoso, con conseguente risparmio economico. Gli interventi d’illuminazione di Enel Sole si distinguono per l’impiego di lampade e apparecchi in grado di proiettare luce senza dispersioni, ottimizzando i consumi di energia elettrica. I clienti di Enel Sole sono circa 4.000 comuni italiani nei quali l’azienda gestisce circa 2.000.000 di punti luce. Per garantire l’efficienza della rete, Enel Sole mette a disposizione un servizio di pronto intervento attivo tutti i giorni 24 ore su 24 a cui è possibile indirizzare le segnalazioni di guasto o di malfunzionamento degli impianti: basta chiamare il numero verde  800 90 10 50 o il numero 199 28 29 31 per chiamate da cellulari, oppure inviare un fax all’800 90 10 55. In alternativa, è a disposizione anche l’e-mail sole.segnalazioni@enel.com.


L'UNCEM - Unione Nazionale Comuni Comunità Enti Montani – associa e rappresenta i Comuni interamente e parzialmente montani e le Comunità montane, oltre ad associare varie amministrazioni ed enti (province, consorzi, camere di commercio) operanti in montagna, per un bacino territoriale pari al 54% di quello nazionale e nel quale risiedono oltre 10 milioni di abitanti. Da gennaio 2011. Tra i suo compiti statutari c’è quello di sollecitare, promuovere e curare ricerche, studi e progettualità diretti ad individuare soluzioni e proposte per i problemi relativi alle aree interne e montane. Con il Congresso del 2010 si è data l’obiettivo di adoperarsi per sviluppare la capacità di autoproduzione energetica sostenibile del territorio montano attraverso i settori dell'idroelettrico, eolico, biomasse, fotovoltaico ed efficienza energetica. Dal 2011 al 2013 ha prima ideato poi implementato il progetto Green Communities, finanziato dal Ministero dell’Ambiente con i fondi del POR Energia; progetto volto all’efficientamento energetico di quattro territori del Meridione

 

Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet.  
Puoi scaricare la App Enel Mobile su: Apple Store, Google Play e BlackBerry App World

Generale | aprile, 18 2013

1658345-1_PDF-1.pdf

PDF (0.05MB)DOWNLOAD