ENEL AMMESSA IN NUOVI INDICI DI SOSTENIBILITA

Published on mercoledì, 19 novembre 2014

Enel ammessa nel CDP Italy Climate Disclosure Leadership Index 2014 per la qualità, la completezza e la trasparenza dei dati sul cambiamento climatico
Enel fa inoltre il suo ingresso nell’Indice STOXX Global ESG Leaders, che seleziona le aziende più meritevoli per la sostenibilità ambientale, sociale e di governance
Il Gruppo Enel è stato confermato nel FTSE4Good Index, in cui è stata inclusa per la prima volta anche Enel Green Power

Roma, 19 novembre 2014 – Il Gruppo Enel è stato ammesso nel prestigioso indice CDP Italy Climate Disclosure Leadership 2014, pubblicato nel CDP Italy 100 Climate Change Report 2014, come un’azienda leader per la qualità, la completezza e la trasparenza dei dati sul cambiamento climatico che ha reso disponibili agli investitori e al mercato globale attraverso CDP, l’organizzazione non governativa internazionale che promuove un’economia sostenibile. Enel ha raggiunto un punteggio di 98 su 100.

Enel è stata inoltre ammessa per la prima volta nello STOXX Global ESG Leaders, che raccoglie le società leader a livello globale per la sostenibilità in termini ambientali, sociali e di governance. L’indice è stato creato dal fornitore di servizi finanziari STOXX Limited, che fa parte della Borsa tedesca e di quella elvetica. Enel ha fatto ingresso nell’indicatore con un punteggio di 78.8 (su 100) nel rating sociale, di 53 in quello ambientale e di 93.1 nel campo della governance.

Sempre in tema di sostenibilità, Il Gruppo Enel è stato nuovamente confermato negli indici FTSE4Good che includono esclusivamente aziende con stringenti standard sociali, ambientali e di governance e giudicate capaci di capitalizzare i benefici derivanti da un condotta di business responsabile.

Inoltre, lo scorso settembre, in occasione della revisione semestrale del FTSE4Good, ha debuttato nell’indice anche Enel Green Power.

“Siamo lieti di annunciare i riconoscimenti ottenuti dal Gruppo Enel negli indici di CDP Italy, STOXX e FTSE4Good”, ha commentato Francesco Starace, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel. “Oltre ai più recenti risultati conseguiti –  ha proseguito -  Enel può vantare una presenza pluriennale nei più importanti indici mondiali sulla sostenibilità e quest’anno siamo inoltre una delle sole tre utility a livello mondiale presenti tanto nelle World, che nelle Europe Series del Dow Jones Sutainability Index. L’inclusione in tutti questi indici conferma Enel come un riferimento a livello globale nel campo della responsabilità sociale d’impresa e testimonia la sostenibilità intrinseca dei comportamenti e delle decisioni di business del Gruppo”.

L’inclusione in questi indici si affianca alla partecipazione del Gruppo Enel nei più importanti indicatori mondiali sulla sostenibilità: Euronext-Vigeo World 120, Euronext-Vigeo Europe 120, Euronext-Vigeo Eurozone 120 e Newsweek Green Ranking.

Al dicembre 2013, gli Investitori etici rappresentano il 15,6% degli investitori istituzionali Enel, pari all’8% del flottante.


Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet.
Puoi scaricare la App Enel Mobile su Apple Store e Google Play

    

Generale | novembre, 19 2014

1662822-1_PDF-1.pdf

PDF (0.17MB)DOWNLOAD