Al via il secondo bando INCENSe per le start-up attive nel campo delle tecnologie verdi

Published on giovedì, 18 giugno 2015

Sono 28 le startup che entreranno a far parte dell’acceleratore INCENSe e riceveranno fino a 150mila euro senza l’obbligo di partecipazione nel capitale
Con un budget totale di circa 8 milioni di euro INCENSe è l’unico acceleratore per l’energia e le tecnologie verdi cofinanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma FIWARE
La settimana scorsa è partito a Roma il programma di accelerazione delle 14 startup vincitrici del primo bando INCENSe

18 giugno 2015

Parte il secondo bando INCENSe che si concluderà con la scelta di 28 startup a cui sarà assegnato un contributo che potrà arrivare a 150.000 euro. Piccole e medie aziende e imprenditori del web con progetti nell’ambito delle cleantech basati sulle tecnologie FIWARE possono presentare la domanda sul sito www.incense-accelerator.com. Le proposte dovranno riguardare l’efficienza energetica e la domotica, le energie rinnovabili, le smart grid, l’accumulo di energia, le soluzioni avanzate per la diagnosi e l’automazione, la mobilità elettrica, la sicurezza informatica e la digitalizzazione attraverso l’ICT.

“Siamo veramente orgogliosi di aver lanciato questa iniziativa”, afferma Ernesto Ciorra, Responsabile Innovazione e sostenibilità di Enel. “INCENSe è un programma che crea valore per tutti i suoi attori e con il quale abbiamo la possibilità di incontrare startup che si propongono per cambiare il nostro settore. Queste startup stanno crescendo molto e velocemente, grazie al supporto dei nostri manager e dell’acceleratore che abbiamo coinvolto per affiancarle. Siamo alla ricerca di imprenditori che desiderino veramente trasformare i loro sogni in storie imprenditoriali di successo, che si impegnino per determinare cambiamenti rilevanti nello status quo del nostro settore, migliorando anche la qualità della vita delle persone e la nostra società. Perché per noi innovare vuol dire creare un mondo migliore, a cui tutti noi vorremmo appartenere”.

Il programma INCENSe conta su 8 milioni di euro di investimento totale per l’accelerazione e i servizi a supporto delle startup attive nel campo delle tecnologie verdi. I vincitori avranno l’opportunità di sviluppare le proprie idee insieme a leader nel settore dell’energia e del sostegno ai nuovi business come Enel, Endesa, Accelerace e Funding Box.

Le 14 startup selezionate col precedente bando lanciato a ottobre hanno iniziato il programma di accelerazione e a sviluppare i propri progetti col contributo dei partner che aderiscono a INCENSe. Lo scorso 8 giugno si è svolto a Roma il primo incontro seguito da tre giorni di intenso lavoro con l’obiettivo di migliorare le competenze dei partecipanti.

INCENSe sta creando un network di startup, idee e proposte e in occasione degli incontri le giovani aziende hanno inoltre la possibilità di discutere e analizzare nuovi progetti che potrebbero essere portati avanti congiuntamente.

Cofinanziato dalla Commissione europea, INCENSe è l’unico acceleratore per l’energia e le tecnologie verdi nell’ambito del programma FIWARE che, con un budget di 80 milioni di euro, ha come obiettivo di sostenere le startup europee in grado di sviluppare prodotti e servizi attraverso le tecnologie internet-based della piattaforma FIWARE. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.fiare.org.

Generale | giugno, 18 2015

1663966-2_PDF-1.pdf

PDF (0.16MB)DOWNLOAD