L AMMINISTRATORE DELEGATO DI ENEL GREEN POWER PARTECIPA ALLA MISSIONE UFFICIALE DEL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IN MAROCCO

Published on mercoledì, 16 settembre 2015

Rabat, 16 settembre 2015 – L’Amministratore delegato di Enel Green Power Francesco Venturini ha preso parte oggi a Rabat al workshop "Italia e Marocco: prospettive e opportunità per un nuovo partenariato economico".  La partecipazione di Venturini al forum, organizzato dal think tank Conseil du Développement et de la Solidarité (Consiglio per lo Sviluppo e la Solidarietà), è parte della missione ufficiale del Ministro dello Sviluppo Economico italiano Federica Guidi a Rabat.
 
Il Marocco è uno dei paesi del Nord Africa che EGP ha come target per il suo sviluppo, come evidenziato dal piano industriale 2015-2019 della società. Il paese offre rilevanti prospettive di crescita nelle rinnovabili grazie ad abbondanti risorse eoliche e solari, a condizioni macroeconomiche favorevoli, coniugate ad una crescente domanda di energia elettrica e a un quadro normativo affidabile.

La strategia di crescita di EGP in Marocco prevede la partecipazione a gare pubbliche per le rinnovabili organizzati da enti pubblici quali l'Ufficio Nazionale dell'Energia Elettrica (Onee) e l'Agenzia marocchina per l'energia solare (MASEN), così come lo sviluppo di progetti rinnovabili IPP (Independent Power Producer) previsti dalla legge 13-09 del Marocco. EGP ha aperto lo scorso maggio un ufficio di rappresentanza a Casablanca, al fine di supervisionare a livello locale queste attività.

Venturini ha preso la parola nel secondo panel del workshop dedicato alle Energie rinnovabili come fattore di crescita e sviluppo. L'amministratore delegato di EGP ha partecipato inoltre alla riunione tra il Ministro Guidi e il Primo ministro marocchino Abdelilah Benkirane.

Nel suo intervento Venturini ha affermato: “Il Marocco è stato un pioniere delle energie rinnovabili nel Nord Africa, stabilendo obiettivi ambiziosi e promuovendo un quadro normativo stabile e chiaro per lo sviluppo del settore. Abbiamo avviato la nostra attività nel Paese aprendo un sede locale e ora puntiamo a crescere con l'installazione di megawatt, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi energetici del Paese.”

Attualmente in Marocco la capacità rinnovabile installata è pari a circa 2,6 GW, equivalente al 34% dei 7,6 GW di capacità totale del Paese, di cui l’11% è costituito da capacità eolica e solare1. Il Governo ha intrapreso un vasto programma a supporto delle rinnovabili volto a sostenere lo sviluppo di energia verde e l'efficienza energetica nel Paese. Attraverso il progetto Moroccan Integrated Wind Energy Project and Moroccan Integrated Solar Project, il Marocco si propone di aumentare sino a 2 GW ciascuna la capacità eolica e quella solare entro il 2020.


Enel Green Power è la Società del Gruppo Enel interamente dedicata allo sviluppo e gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili a livello internazionale, presente in Europa, nel continente americano e in Africa. Con una capacità di generazione di energia da acqua, sole, vento e calore della terra pari a circa 32 miliardi di kWh nel 2014 – una produzione in grado di soddisfare i consumi di oltre 11 milioni di famiglie - Enel Green Power è leader di settore a livello mondiale, grazie a un mix di tecnologie ben bilanciato, con una produzione largamente superiore alla media del settore. L’Azienda attualmente ha una capacità installata di oltre 9.900 MW, con un mix di fonti che comprende l’eolico, il solare, l’idroelettrico, il geotermico e le biomasse. I circa 740 impianti operativi di Enel Green Power sono collocati in 16 paesi.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel Green Power sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Mobile su: Apple Store e Google Play

Generale | settembre, 16 2015

1664408-1_PDF-1.pdf

PDF (0.17MB)DOWNLOAD