ENEL GREEN POWER E F2I PERFEZIONANO LA CREAZIONE DI UNA JOINT VENTURE NEL FOTOVOLTAICO IN ITALIA

Published on martedì, 22 dicembre 2015

La nuova joint venture nasce con un portafoglio di 207 MW di capacità installata e si pone l’obiettivo di diventare leader del mercato fotovoltaico in Italia
L'operazione si inquadra nelle azioni intraprese da Enel Green Power per cogliere opportunità di creazione di valore anche attraverso una gestione attiva del proprio portafoglio di asset

Roma, 22 dicembre 2015 – Enel Green Power S.p.A. (“EGP”) e F2i SGR S.p.A.(“F2i”), in nome e per conto di F2i - Fondo italiano per le infrastrutture, unitamente alle rispettive società controllate, Enel Green Power Solar Energy S.r.l. e F2i Energie Rinnovabili S.r.l., hanno perfezionato la creazione di una joint venture paritetica, facendo seguito all’accordo siglato il 16 ottobre 2015.

La joint venture, nella quale EGP ha conferito i propri asset solari in Italia, nasce dalla fusione per incorporazione nella predetta società di F2i Solare 1 S.r.l. e F2i Solare 3 S.r.l., società controllate da F2i Energie Rinnovabili S.r.l., con efficacia a partire dal 31 dicembre 2015.

La nuova joint venture, che si pone l’obiettivo di diventare leader del mercato fotovoltaico in Italia, nasce così con un portafoglio di 207 MW di capacità installata, per effetto dell’apporto di 102 MW da parte di EGP, al netto di una variazione di perimetro di 3 MW intervenuta successivamente alla firma del suddetto accordo, e di 105 MW da parte di F2i.

L'operazione si inquadra nelle azioni intraprese dal Gruppo Enel Green Power per cogliere opportunità di creazione di valore anche attraverso una gestione attiva del proprio portafoglio di asset ed è in linea con gli obiettivi dell’attuale piano industriale di EGP.

Il closing è stato perfezionato in seguito all’avveramento delle condizioni sospensive previste nell’accordo firmato tra le parti lo scorso 16 ottobre, tra le quali il parere positivo della competente autorità antitrust comunitaria. Inoltre, l’operazione ha un effetto positivo sull’indebitamento finanziario netto del Gruppo Enel Green Power pari a circa 120 milioni di euro.

L’entreprise value degli asset di EGP è pari a circa 234 milioni di euro e quello degli asset di F2i a circa 282 milioni di euro, con un equity value rispettivamente pari a circa 91 milioni di euro, al netto delle minorities, e circa 111 milioni di euro. Inoltre, EGP, al fine di garantire partecipazioni paritarie nella joint venture, ha effettuato un apporto di cassa per circa 20 milioni di euro. Nel 2016, è comunque previsto un meccanismo di aggiustamento dei valori usuale per questo tipo di operazioni.


Enel Green Power è la Società del Gruppo Enel interamente dedicata allo sviluppo e gestione delle attività di generazione di energia da fonti rinnovabili a livello internazionale, presente in Europa, le Americhe, Africa e Asia. Con una capacità di generazione di energia da acqua, sole, vento e calore della terra pari a circa 32 miliardi di kWh nel 2014 – una produzione in grado di soddisfare i consumi di oltre 11 milioni di famiglie - Enel Green Power è leader di settore a livello mondiale, grazie a un mix di tecnologie ben bilanciato, con una produzione largamente superiore alla media del settore. L’Azienda attualmente ha una capacità installata di oltre 10.000 MW, con un mix di fonti che comprende l’eolico, il solare, l’idroelettrico, il geotermico e le biomasse. I circa 740 impianti operativi di Enel Green Power sono collocati in 16 paesi.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel Green Power sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store.

Economico | dicembre, 22 2015

1665067-2_PDF-1.pdf

PDF (0.19MB)DOWNLOAD