INCENSe premia 28 start-up vincitrici del secondo bando con un contributo fino a 150mila euro ciascuna

Published on martedì, 19 gennaio 2016

INCENSe è il solo programma di accelerazione per le clean technology cofinanziato dalla Commissione europea all’interno del programma FIWARE Accelerate.
Il secondo bando INCENSe è stato lanciato il 15 giugno 2015. I vincitori sono stati selezionati da esperti esterni e dalle aziende partner tra più di 250 start-up provenienti dall’Europa e Israele.
INCENSe ha un budget di circa 8 milioni di euro per il sostegno alle 42 start-up vincitrici del primo e del secondo bando. Fra i servizi di supporto offerti dai partner di INCENSe, il programma prevede un periodo di sei mesi di incubazione.

19 gennaio 2016
Si è svolta oggi la premiazione delle 28 start-up vincitrici del secondo bando di INCENSe (INternet Cleantech ENablers Spark) – l’acceleratore dedicato alle aziende della clean technology sostenuto dalla Commissione Ue attraverso il programma FIWARE. La cerimonia di premiazione si è svolta a Roma, presso la sede centrale di Enel.
All’evento hanno partecipato il ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti, l’Amministratore delegato e direttore generale di Enel, Francesco Starace, il consigliere per l'Innovazione del Presidente del Consiglio, Paolo Barberis, il membro del Tavolo permanente per l’innovazione e l’agenda digitale del Governo, Francesco Sacco, il direttore dell’Istituto per l’Energia e i Trasporti della Commissione Ue, Giovanni De Santi, e il responsabile del settore per il programma FIWARE della Commissione Ue, Ragnar Bergstrom.
“Attraverso INCENSe Enel conferma nuovamente il proprio impegno a sostegno dell’innovazione, dell’imprenditorialità e dello sviluppo socio-economico - afferma l’Amministratore delegato di Enel, Francesco Starace. “L’obiettivo del lavoro delle aziende del consorzio durante il periodo di incubazione è di contribuire alla formazione di soggetti in grado di realizzare soluzioni efficaci, come dimostrato dalle start-up vincitrici del primo bando, alcune delle quali stanno lavorando con Enel su progetti condivisi”.
Il programma INCENSe è stato lanciato da Enel, Endesa, Accelerace e FundingBox con l’obiettivo di promuovere l’innovazione e la crescita dell’occupazione tecnologica nel settore europeo dell’energia e delle tecnologie verdi.

Di seguito le 28 start-up vincitrici.
Nome
Paese
Isotrol S.L.
Spagna
Itestit S.L.
Spagna
Nnergix Energy Management S.L.
Spagna
Albufera Energy Storage S.L.
Spagna
Aeroum Espana S.L.
Spagna
Green Momit S.L.
Spagna
Interfaces Hombre Maquina Avanzados S.L.
Spagna
Big Data for Business Solutions S.L.
Spagna
Ezzing Building Synergies S.L.
Spagna
Archon Technologies Srl
Italia
Atooma Srl
Italia
Toi Srl
Italia
Midori Srl
Italia
Greenlab Engineering Srl
Italia
Leaf S.p.A.
Italia
Scuter Srl
Italia
Leapcraft ApS
Danimarca
Innogie ApS
Danimarca
Modio Computing SP
Grecia
Nikolaos & Marinos Livanos O.E.
Grecia
AugWind LTD
Israele
Tamuz Energy LTD
Israele
Noven BVBA
Belgio
Fourdeg Oy
Finlandia
Ecoglobe GmbH
Germania
Ionseed Lda
Portogallo
Evreka Ltd
Turchia
Aerial Power Limited
Regno Unito

Le  start-up vincitrici riceveranno ciascuna un contributo a fondo perduto fino a 150mila euro, senza obbligo di partecipazione nel capitale sociale, e potranno contare sul supporto da parte delle aziende partner di INCENSe: un programma di incubazione di 6 mesi, sezioni di training con esperti del settore, appositi workshop su programmi di finanziamento europei, supporto da parte del network delle aziende del consorzio. Inoltre le start-up avranno la possibilità di collaborare con i partner INCENSe alla progettazione e verifica dei propri progetti.
Complessivamente il programma INCENSe, che conta su un budget totale di circa 8 milioni di euro stanziati dalla Commissione europea, offrirà supporto a fino 42 start-up.
Il secondo bando di INCENSe, lanciato nel giugno 2015, ha raccolto 257 domande inserite nel portale www.incense-accelerator.com e provenienti da tutta Europa e Israele. Le proposte provenienti da piccole e medie imprese e da imprenditori individuali sono state  classificate nelle seguenti categorie: efficienza energetica e domotica, energie rinnovabili, soluzione di previsione delle rinnovabili, Smart Grid, accumulo di energia, soluzioni avanzate per la diagnosi e l’automazione, mobilità elettrica, sicurezza informatica e digitalizzazione energetica attraverso l’ICT.
Le 14 startup selezionate nel primo bando hanno completato il programma di incubazione lo scorso dicembre e circa la metà di esse sta collaborando con i partner di INCENSe per sviluppare ulteriormente i propri progetti.
INCENSe è coordinato da Enel, multinazionale dell’energia e uno dei principali operatori integrati globali nei settori dell’elettricità e del gas, con un particolare focus su Europa e America Latina. Inoltre, fanno parte del progetto Endesa, la controllata di Enel in Spagna e leader del mercato elettrico del Paese; Accelerace, il più importante incubatore d’impresa del Nord Europa con esperienze nel sostegno delle startup; e FundingBox Accelerator, la più grande piattaforma globale per il finanziamento delle startup e dei ricercatori. I vincitori del bando potranno inoltre beneficiare nella realizzazione dei propri prodotti e servizi dell’importante esperienza dei partner coinvolti e delle opportunità offerte dal Gruppo Enel grazie alla sua customer base e presenza globale.
Il FIWARE Accelerate Programme rientra nella terza fase del Future Internet Public Private Partnership (FI-PPP), lanciato dalla Commissione europea nel 2011 che ha coinvolto le più innovative aziende nella creazione della piattaforma tecnologica libera online FIWARE, con un budget di 400 milioni di euro per le prime due fasi. La terza potrà contare su un finanziamento di 80 milioni di euro e avrà come obiettivo di assicurare l’accesso al mercato a prodotti e servizi delle Pmi e di quelle che operano nel settore web, favorendo una nuova generazione di startup europee e lo sviluppo dell’occupazione legata all’alta tecnologia.
Ulteriori informazioni sul programma INCENSe sono disponibili nel sito: www.incense-accelerator.com.

Generale | gennaio, 19 2016

1665216-1_PDF-1.pdf

PDF (0.2MB)DOWNLOAD