ENTRA IN PRODUZIONE IL PIU GRANDE IMPIANTO SOLARE DI ENEL IN CILE

Published on venerdì, 27 maggio 2016

·        Finis Terrae ha una capacità installata di 160 MW ed è in grado di produrre più di 400 GWh l’anno

 

·        Per la realizzazione dell’impianto Enel ha investito circa 270 milioni di dollari statunitensi

 

Roma, 27 maggio 2016 – Enel, attraverso la controllata Enel Green Power Chile Ltda. ("EGPC"), ha completato e connesso alla rete Finis Terrae, il più grande impianto solare del Gruppo in Cile.

Finis Terrae si trova nel comune di María Elena nella regione di Antofagasta, circa 1.300 km a nord della capitale Santiago, ha una capacità installata di 160 MW ed è in grado di generare più di 400 GWh l’anno, pari al consumo annuale di circa 198mila famiglie cilene, evitando l’immissione in atmosfera di più di 198mila tonnellate di CO2 l’anno.

Per la realizzazione dell’impianto Enel ha investito circa 270 milioni di dollari statunitensi, in linea con quanto previsto dal Piano strategico del Gruppo e interamente coperto da risorse proprie. Finis Terrae conta su un contratto di fornitura di lungo periodo (PPA) e l’energia prodotta sarà trasmessa alla rete della regione nord del Cile (Sistema Interconectado del Norte Grande).

Enel, attraverso la controllata EGPC, attualmente gestisce in Cile un portafoglio di impianti con una capacità installata totale di oltre 880 MW, di cui 364 MW da eolico, 430 MW da solare fotovoltaico e 92 MW da idroelettrico. Inoltre, EGPC ha 300 MW di progetti in esecuzione che, una volta completati, porteranno la capacità installata totale nel Paese a circa 1.200 MW. Tra questi progetti, Cerro Pabellón che avrà una capacità installata lorda di 48 MW e sarà il primo impianto geotermico del Sudamerica.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store e Google Play.

Generale | maggio, 27 2016

1665927-1_PDF-1.pdf

PDF (0.07MB)DOWNLOAD