ENEL PRESENTA LA MIGLIORE OFFERTA IN GARA PER LA PRIVATIZZAZIONE DELLA SOCIETA’ DI DISTRIBUZIONE BRASILIANA CELG

Published on mercoledì, 30 novembre 2016 13:39

L’offerta economica si è attestata su di un corrispettivo di 2,187 miliardi di Reais brasiliani, equivalente a circa 640 milioni di dollari statunitensi

Closing del contratto di compravendita previsto per il primo trimestre del 2017

Con CELG la base clienti del Gruppo Enel in Brasile salirà a 10 da 7 milioni, mentre a livello globale i clienti del Gruppo raggiungeranno circa 65 milioni dagli attuali 62

Roma, 30 novembre 2016 – Enel S.p.A. (“Enel”) informa che la controllata Enel Brasil S.A. (“Enel Brasil”) ha presentato la migliore offerta economica per l’acquisizione del 94,8% circa del capitale di Celg Distribuição S.A. (“CELG”), società di distribuzione di energia operante nello stato di Goiás, nel corso di una gara pubblica per la privatizzazione di tale operatore indetta dal Governo brasiliano attraverso BNDES, la banca nazionale per lo sviluppo.

L’offerta economica è stata pari ad un corrispettivo di 2,187 miliardi di Reais brasiliani (pari a circa 640 milioni di dollari USA). Grazie all’acquisto di CELG, si prevede che la base clienti del Gruppo Enel in Brasile aumenterà a 10 milioni dai 7 precedenti l’acquisizione, mentre a livello globale i clienti del Gruppo saliranno a circa 65 milioni dagli attuali 62 milioni.

“Siamo molto lieti di essere stati selezionati dalle autorità brasiliane per l’acquisto di questa importante distributrice” ha commentato l’amministratore delegato e direttore generale di Enel Francesco Starace. “Goiás è un mercato eccellente, con buone opportunità di crescita, al centro del sistema agroindustriale del Brasile. CELG rappresenta un solido investimento e siamo impazienti di iniziare a lavorare in quest’azienda per crescere nel settore brasiliano della distribuzione, sfruttando le sinergie esistenti all’interno del Gruppo e creandone di nuove.”

L’offerta di Enel Brasil sarà valutata nelle sue caratteristiche tecniche ed economiche fino al 9 dicembre 2016, giorno in cui BNDES dovrebbe annunciare i risultati preliminari di questa valutazione. Si prevede che il 20 dicembre il Governo renderà pubblico il risultato finale della gara. La firma e il closing del contratto di compravendita sono previste per il primo trimestre del 2017, a valle del via libera da parte dell’autorità antitrust CADE e del regolatore elettrico ANEEL. A seguito del perfezionamento della compravendita del 94,8% circa del capitale di CELG, il restante 5,1% circa del capitale della stessa CELG sarà offerto ai dipendenti in servizio e ai pensionati dell’azienda con una procedura che consentirà a Enel Brasil di riscattare le partecipazioni non acquistate dai dipendenti in servizio e dai pensionati, procedura i cui dettagli saranno resi noti in un momento successivo.

Fondata nel 1956 con sede legale a Goiânia, CELG (attualmente una controllata dell’azienda elettrica statale Eletrobras) opera su un territorio di oltre 337.000 km2 mediante una concessione valida fino al 2045. La vendita di CELG rientra in un processo di privatizzazione lanciato dal Governo brasiliano. Il mercato di riferimento di CELG include 237 municipalità con una popolazione complessiva di circa 6,2 milioni di persone. CELG ha circa 2,9 milioni di clienti serviti attraverso una rete di oltre 200.800 km.

Lo stato di Goiás si trova nella parte centro-occidentale del Paese ed è un’area caratterizzata da buone condizioni economiche, sociali e climatiche. Nel 2015, anno caratterizzato da crescita negativa della domanda di energia elettrica in Brasile, Goiás ha registrato una domanda di energia elettrica in crescita del 2,5% rispetto all’anno precedente e CELG ha allargato la propria base clienti di oltre 85.300 unità. L’indice delle perdite di energia registrate da CELG nello Stato di Goiás risulta inoltre inferiore rispetto alla media brasiliana, essendo pari all’11,91% nel 20151 rispetto ad una stima del 13,60%2 su base nazionale.

In Brasile, Enel opera nella generazione e distribuzione di energia elettrica attraverso Enel Brasil e le sue controllate. Nel settore della distribuzione, le società Enel Distribuição Rio (ex Ampla) e Enel Distribuição Cearà (ex Coelce),servono un totale di circa 7 milioni di clienti rispettivamente negli stati di Rio de Janeiro e Cearà. L’ex Coelce, in particolare, ha vinto 6 volte il “Premio Abradee” per il miglior distributore in termini di customer satisfaction. Nel settore della generazione convenzionale, la società Enel Geração Fortaleza possiede un impianto termoelettrico di circa 327 MW nello Stato di Cearà. Il Gruppo Enel è presente anche nel settore della generazione da fonte rinnovabile attraverso Enel Green Power Brasil Participações, società che ha una capacità installata totale di 648 MW, di cui 401 MW di eolico, 12 MW di solare fotovoltaico e 235 MW di idroelettrico, nonché progetti in esecuzione per 442 MW da fonte eolica e 807 MW da fonte solare. Infine, attraverso Enel Green Power Cachoeira Dourada, Enel gestisce anche un impianto idroelettrico da 658 MW nello Stato di Goiás, lo stesso in cui opera CELG. Attraverso Enel Soluções il Gruppo Enel offre anche soluzioni e prodotti per l’energia e l’efficienza energetica, mentre attraverso Enel Cien il Gruppo opera una linea di trasmissione da 2.200 MW fra Brasile e Argentina.
 
 


Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store e Google Play.

1 Dati CELG su domanda di energia elettrica, nuovi clienti ed indice di perdita di energia nello stato di Goiás.
2 Fonte: associazione delle società di distribuzione brasiliane, Abradee.

Economico | novembre, 30 2016

1666522-1_PDF-1.pdf

PDF (0.06MB)DOWNLOAD