IL GRUPPO ENEL E GE ENERGY FINANCIAL SERVICES RAGGIUNGONO UN'INTESA PER TRASFORMARE LA PARTNERSHIP AMERICANA EGPNA REP IN JOINT VENTURE

Published on lunedì, 21 novembre 2016 09:46

Sulla base della letter agreement sottoscritta, EGPNA e GE Energy Financial Services finalizzeranno una transazione in base alla quale EGPNA cederà a GE Energy Financial Services una quota dell’1% in EGPNA REP, per un corrispettivo che sarà determinato successivamente, e ridefiniranno l’accordo di partnership tra le due società, creando una joint venture paritaria
Una volta conclusa l’operazione, attualmente soggetta alle autorizzazioni richieste dalla normativa, EGPNA continuerà a gestire gli asset di EGPNA REP, che ad oggi hanno una capacità di circa 1.200 MW
A seguito del completamento dell’operazione, il Gruppo Enel deconsoliderà il debito (pari a circa 500 milioni di dollari statunitensi) e la capacità di EGPNA REP

Roma, 21 novembre 2016 – Enel S.p.A. (“Enel”), tramite Enel Green Power North America, Inc. (“EGPNA”), società controllata attiva nel settore delle energie rinnovabili negli Stati Uniti, ha siglato una letter agreement con GE Energy Financial Services, unità di General Electric (NYSE: GE), in base alla quale le due società firmeranno un accordo per la vendita da parte di EGPNA dell’1% in EGPNA Renewable Energy Partners, LLC (“EGPNA REP”) alla stessa GE Energy Financial Services, per un corrispettivo che verrà determinato successivamente. A seguito della transazione, EGPNA ridurrà la propria quota in EGPNA REP al 50%, dall’attuale 51%, a fronte di un incremento al 50% di quella di GE Energy Financial Services, attualmente al 49%. Le due società intendono inoltre ridefinire l’attuale partnership LLC (Limited Liability Company) agreement, trasformando EGPNA REP in una joint venture paritaria.
 
Francesco Venturini, Responsabile Global Renewable Energies di Enel, ha commentato: “Siamo una utility leader a livello internazionale nel settore delle rinnovabili e l’ampliamento del nostro rapporto con GE Energy Financial Services, a sua volta un investitore leader a livello mondiale nel settore dell’energia, rafforza la nostra posizione sul mercato nordamericano con un partner di lunga data. Il deconsolidamento di questi asset riduce la nostra intensità di capitale, diminuisce il profilo di rischio e rafforza la nostra capacità di accelerare gli investimenti nell’ampia pipeline a livello globale”.

L’operazione, che è soggetta alle autorizzazioni richieste dalla normativa, dovrebbe essere finalizzata nel dicembre 2016, quando avverrà il pagamento del corrispettivo. Sulla base delle nuove regole di corporate governance del partnership LLC agreement, EGPNA continuerà a gestire gli asset di EGPNA REP. Con il perfezionamento dell’operazione, il Gruppo Enel deconsoliderà il debito (pari a circa 500 milioni di dollari statunitensi) e la capacità di EGPNA REP.

La partnership in EGPNA REP è stata costituita nel marzo 2015 quale strumento per gestire attivamente il portafoglio di rinnovabili del Gruppo nel Nord America. Attualmente gli asset di EGPNA REP comprendono 46 impianti eolici, geotermici, idroelettrici e solari con circa 1.200 MW di capacità installata.
 
Il Gruppo Enel, tramite EGPNA, gestisce attualmente oltre 2.500 MW di capacità installata, comprensiva della capacità di EGPNA REP, con impianti solari, eolici, geotermici e idroelettrici negli Stati Uniti e in Canada. La società opera in 23 stati USA e due province canadesi.

 

Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store e Google Play.

Economico | novembre, 21 2016

1666482-1_PDF-1.pdf

PDF (0.09MB)DOWNLOAD