ENEL AVVIA LA COSTRUZIONE DEL PIÙ GRANDE IMPIANTO FOTOVOLTAICO DEL CONTINENTE AMERICANO

Published on mercoledì, 29 marzo 2017 17:35

 L’impianto di Villanueva, da 754 MW[1], è il più grande impianto solare fotovoltaico in costruzione nelle Americhe

Villanueva è anche il più grande progetto solare di Enel a livello mondiale

 Enel investirà circa 650 milioni di dollari USA nella costruzione dell’impianto

Roma e Città del Messico, 29 marzo 2017 – Enel S.p.A. (“Enel”), attraverso la controllata messicana per le rinnovabili Enel Green Power México (“EGPM”), ha avviato la costruzione dell’impianto solare fotovoltaico di Villanueva (754 MW1) a Viesca, nello Stato messicano di Coahuila. Villanueva è il più grande impianto fotovoltaico in costruzione nel continente americano e il più grande progetto solare di Enel a livello mondiale. L’avvio dei lavori è avvenuto oggi alla presenza di Rubén Moreira Valdez, Governatore dello Stato di Coahuila, e Paolo Romanacci, Responsabile Energie Rinnovabili per l'America Centrale di Enel.

“L’avvio della costruzione di questo impianto da record è un'altra importante tappa della crescita di Enel – ha commentato Paolo Romanacci. “Proseguiamo così nell'attuazione della nostra strategia industriale in Messico, che è per noi un Paese chiave. Siamo entusiasti di contribuire ulteriormente allo sviluppo del settore elettrico messicano con l'energia pulita generata da Villanueva e dai diversi progetti solari ed eolici che abbiamo in esecuzione per un totale di 530 MW. Enel è un protagonista nello sviluppo sostenibile del Messico, dove il nostro approccio di creazione di valore condiviso per tutti i nostri stakeholder nel mondo sta funzionando in maniera ottimale”.

Enel prevede di investire circa 650 milioni di dollari USA nella costruzione di Villanueva, come previsto dal Piano strategico del Gruppo, tramite fondi propri. Villanueva è di proprietà delle controllate di EGPM Villanueva Solar SA de CV e Parque solar Villanueva Tres SA de CV, e comprende gli impianti di Villanueva 1 (da 427 MW1) e Villanueva 3 (da 327 MW1), che saranno costruiti in contemporanea. I 754 MW1 complessivi entreranno in esercizio nella seconda metà del 2018, generando oltre 1.700 GWh l'anno, pari alla domanda di oltre 1,3 milioni di famiglie messicane, evitando l'immissione in atmosfera di oltre 780mila tonnellate di CO2.

1 Capacità DC.

A marzo del 2016 in occasione della prima gara pubblica a lungo termine che si è svolta a seguito delle riforme energetiche del Paese, Enel ha ottenuto il diritto di firmare contratti di fornitura di energia per quindici anni e di certificati verdi per 20 anni per circa 1 GW di capacità solare, con Villanueva 1, Villanueva 3, e con i 238 MW1 del progetto solare Don José. Enel si è aggiudicata una capacità superiore a quella di qualsiasi altro partecipante alla gara, confermando la propria posizione di principale operatore nelle rinnovabili in Messico in termini di capacità installata.

Attraverso EGPM, Enel gestisce attualmente in Messico 728 MW di capacità rinnovabile, di cui 675 MW da fonte eolica e 53 MW da fonte idroelettrica. EGPM ha di recente avviato la costruzione del parco eolico di Amistad (200 MW), sempre nello Stato di Cohauila. La società si prepara inoltre ad avviare la costruzione dell’impianto solare Don José, nello Stato di Guanajuato, e del parco eolico di Salitrillos (93 MW) nello stato di Tamaulipas.

Tutti i comunicati stampa di Enel sono disponibili anche in versione Smartphone e Tablet. Puoi scaricare la App Enel Corporate su Apple Store e Google Play.

Economico | marzo, 29 2017

1666977-1_PDF-1.pdf

PDF (0.09MB)DOWNLOAD