Nuove linee telecontrollate anche ad alta quota

Pubblicato il giovedì, 10 novembre 2016

“Avere una rete elettrica affidabile e di qualità è importante non solo per le case e le attività turistiche e ricettive, ma anche in considerazione degli interventi che verranno realizzati sul territorio nell’ambito del Masterplan Abruzzo”

– Sabrina Simone, sindaco di Pretoro (CH)

Grazie alla collaborazione con l'Ente Parco Nazionale della Majella siamo riusciti a conoscere in maniera approfondita tutte le particolarità del territorio e a sviluppare e realizzare le soluzioni meno invasive. Soluzioni che devono essere anche rapide ed efficienti, e risolvere criticità logistiche, in zone che in caso di maltempo diventano difficilmente raggiungibili.

Le nuove tecnologie permettono ad esempio di gestire a distanza i guasti, grazie al telecontrollo installato su sei cabine elettriche e alla presenza di punti di alimentazione energetica di riserva, riducendo i tempi per la riattivazione del servizio. Inoltre, utilizzando sostegni e tracciati già esistenti e realizzando apposite protezioni da neve per le forniture maggiormente esposte agli eventi atmosferici, sono stati realizzati 3 nuovi chilometri di rete elettrica aerea tra la località Mirastelle (quota 1500 metri) ed il rifugio Pomilio (1890 metri).

Per l’Abruzzo e i suoi abitanti, questo significa avere un servizio elettrico sempre migliore, in qualsiasi condizione meteorologica e geografica.