Indennizzi e risarcimento danni maltempo

Quattro camper attrezzati per tutto il mese di marzo forniscono assistenza ai clienti colpiti dal maltempo di gennaio nei Comuni dell’Abruzzo e delle Marche. 

Giovedì 23 marzo siamo a Sant'Eufemia a Maiella (PE), Guardiagrele (CH), Notaresco (TE) e Belforte del Chienti (MC), venerdì 24 marzo a Città Sant'Angelo (PE), Filetto (CH), Mosciano Sant'Angelo (TE) e San Ginesio (MC).

Gli sportelli mobili sono aperti dalle 9 alle 16.

Fino a oggi abbiamo ricevuto complessivamente 25.290 richieste


Veri e propri uffici su quattro ruote per le richieste di indennizzi extra e risarcimento danni che Enel ed E-distribuzione hanno previsto, oltre a quelli automatici indicati dall’Autorità*.

Con un fitto calendario di tappe, gli sportelli mobili proseguiranno per tutto il mese di marzo toccando gli oltre ottanta Comuni nelle province di Teramo, Chieti, Pescara, Ascoli Piceno, Fermo e Macerata.

Calendario Abruzzo - Marche

Download

 

L’iniziativa, presentata alle Istituzioni locali e alle Associazioni dei Consumatori, mira ad aumentare ulteriormente i canali di contatto con il territorio in un’ottica di ascolto e vicinanza, con l’obiettivo di facilitare i cittadini interessati nella presentazione delle proprie richieste e fornire informazioni.

Come richiederli

Per richiedere l’indennizzo è sufficiente compilare l’apposito modulo disponibile presso i seguenti canali di contatto, attivi anche per qualsiasi richiesta di informazioni e supporto:

Sito www.e-distribuzione.it

Sportelli dedicati presso le sedi E-distribuzione, aperti dalle 8:30 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 15:30, dal lunedì al venerdì: 

  • Pescara - Via Conte di Ruvo, 5
  • Teramo - Viale Bovio, 40  
  • Chieti - Via Auriti, 1 
  • Vasto - Via del Porto, 16  
  • Lanciano - Zona Industriale, località Follani, 30 
  • Giulianova - Via Galilei, 102
  • Ascoli Piceno - Viale Treviri, 192

     

Numero verde 800.085.577 

Sportelli mobili a presidio del territorio.

Il modulo, se non compilato online, potrà essere consegnato presso uno degli sportelli e uffici mobili o inviato a:

  • Casella postale: 5555 - 85100 Potenza
  • Fax verde: 800.046.674
  • Posta elettronica: e-distribuzione@pec.e-distribuzione.it


Il cliente riceverà una comunicazione con l’esito della richiesta non appena saranno disponibili i dati sulla durata delle interruzioni.

Per richiedere il risarcimento è necessario allegare allo stesso modulo la documentazione idonea a provare il danno.

Indennizzi aggiuntivi

Per coprire i disagi arrecati da interruzioni più lunghe di quelle indicatedalla Delibera 646/15 dell’AEEGSI, Enel corrisponderà indennizziaggiuntivi rispetto a quelli previsti dall’Autorità, che verranno determinatiutilizzando gli stessi criteri previsti dalla Delibera.

Risarcimento danni

Enel valuterà la richiesta risarcitoria di danni materiali ulteriori, come adesempio quelli causati agli elettrodomestici.Il cliente dovrà allegare alla propria richiesta la documentazione idoneaa provare il danno (es.fatture, relazione del tecnico intervenuto, ecc.).

(*) Delibera 646/15 dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. Per accedere agli indennizzi automatici, previsti dall’AEEGSI non occorre fare nulla: il cliente li troverà accreditati direttamente in bolletta senza necessità di alcuna richiesta. Gli indennizzi variano a seconda della durata dell’interruzione, della tipologia e dell’ubicazione della fornitura e verranno erogati al cliente in bolletta entro circa 3-4 mesi. Dettagli disponibili sul sito internet www.autorita.energia.it