La mappa digitale per viaggiare in libertà

Entro il 2022, grazie a Enel, saranno installate in Italia 14mila colonnine pubbliche di ricarica per auto elettriche. Sapere dove si trovano è semplicissimo: alla pagina di ricerca si inserisce la posizione di partenza o arrivo, colori e chilometraggio indicano la loro disponibilità e...buon viaggio!

 

Verde, arancione, blu o grigio. La mappa per l’individuazione delle colonnine pubbliche di ricarica per l’auto elettrica, disponibile attraverso l’app e-go Ricarica di Enel o sul sito e-smartlife.it, utilizza i colori come fossero segnali semaforici: il verde indica disponibilità d’accesso, l’arancione una presa occupata, il blu una prenotata e il grigio una in manutenzione.

La semplicità di lettura è indispensabile per programmare al meglio il proprio itinerario. In Italia saranno infatti operative 2.700 stazioni di ricarica già entro la fine del 2018, ma il Piano nazionale per l’installazione delle infrastrutture di ricarica elettrica prevede 7mila colonnine entro il 2020 e 14mila entro il 2022.

Per visualizzarle occorre solo inserire solo l’indirizzo della località in cui ci si trova o dove si vuole arrivare: in pochi secondi la mappa mostra la distribuzione delle colonnine più vicine. Se serve conoscere nel dettaglio la loro distanza, basta selezionare la modalità di presentazione a lista: le colonnine vengono immediatamente ordinate per distanza crescente rispetto all’indirizzo impostato. Sì, è davvero tutto qui. Non resta che inserire le chiavi d’avviamento nella propria auto elettrica e partire in piena serenità.

Per ulteriori informazioni, consulta il sito e-smartlife di Enel.