News

Progetto Serendippo

"Accenditi per Accenderla" di Serendippo

Sabato 26 novembre 2016 si è svolto l’ultimo evento "Accenditi per accenderla", l'ultimo dei dieci eventi organizzati nell'ambito del premio Accensione Civica: un tour in bicicletta per scoprire gli interventi artistici sulle cabine elettriche di Enel.

Partenza da Velostazione Dynamo (via Indipendenza 71/z) circa 50 ciclisti urbani sono entrati nel vivo del progetto Accenditi per accenderla R.U.S.CO [RECUPERO URBANO SPAZI COMUNI]), un intervento diffuso di arte pubblica, promosso dall’associazione Serendippo, da anni impegnata nella promozione dell’arte di strada, in partenariato con Sayerlack.
L'associazione ha selezionato, tramite una call, 29 artisti e illustratori provenienti dall’Italia e dall’estero, che dal 17 ottobre al 18 novembre 2016 hanno sviluppato 39 interventi di arte pubblica sulle cabine elettriche di Enel Sole diffuse sul territorio cittadino, che sorgono per lo più ai margini delle strade e che sono anch’esse al centro dell’intervento.
 
Il Bike tour, organizzato insieme all’associazione Salvaiciclisti-Bologna non si è configurato com una visita guidata nè una spiegazione delle opere: saranno i quadri stessi a parlare, a creare meraviglia o disturbo, così come si immagina sia accaduto agli abitanti dei quartieri in cui sono stati realizzati.

Gli artisti coinvolti nel progetto sono:

Marco Bertulu, Sara Calà Michele Casino Papia, Michele Causero, Elisabetta Coppola, Lucie Delisle, Adriana Desiderio, Nadia Di Paola, Loris Dogana, Ivano Faiano, Marco Ferrarini, Luca Frati, Concetta Gentile, Cansu Kapar, Valeria La Corte, Carlo Lommi, Raffaele Marra, Mustafa Mert Bozkurt, Simone Miletta, Valentina Monari, Giorgia Ragnacci, Sonia Romani, Serena Sacchetti, Anna Chiara Sancesario, Caterina Tempestini, Daniele Tenca, Tiziana Terrana, Mirko Vignozzi, Giacomo Zecchi.


Accensione civica è un progetto promosso da Urban Center Bologna, Comune di Bologna ed Enel Sole che ha permesso di portare azioni e eventi di cura della comunità e dello spazio pubblico nei luoghi in cui Enel Sole sta ammodernando gli impianti di illuminazione pubblica. Gli altri nove eventi hanno interessato tutti i quartieri della città coinvolgendo direttamente oltre settecento persone, grazie all'impiego di linguaggi e modalità eterogenee: dalla cura dello spazio pubblico agli spettacoli teatrali e musicali, dagli interventi di animazione di vicinato all'arte pubblica.

Clicca qui per maggiori informazioni sull'evento