Il bonus sociale elettrico è uno sconto sulla bolletta, introdotto dal Governo e reso operativo dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente con la collaborazione dei Comuni, per assicurare un risparmio sulla spesa per l'energia alle famiglie in condizione di disagio economico e fisico e alle famiglie numerose.

Il bonus è previsto per:

  • Disagio economico

per famiglie con ISEE non superiore a 8.265 euro o per famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) con ISEE non supeiore a 20.000 euro, a chi riceve il Reddito o Pensione di cittadinanza, anche con soglia ISEE superiore a 8.265 euro. 

  • Gravi condizioni di salute (disagio fisico)

Per i casi in cui una grave malattia costringa all'utilizzo di apparecchiature mediche alimentate con l'energia elettrica (elettromedicali) indispensabili per il mantenimento in vita.

Con delibera 140/2020/R/COM, l'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha disposto la possibilità, per i consumatori beneficiari del Bonus Sociale la cui scadenza ricade nel periodo 1 marzo - 31 maggio 2020, di rinnovare la domanda oltre la scadenza originaria, entro il 31 luglio 2020. Per le richieste presentate, la delibera garantisce la validità del Bonus Sociale per un periodo di 12 mesi, calcolati dalla data di scadenza originaria.