Perché aumentano le bollette di luce e gas?

Sia per l’energia elettrica che per il gas le variazioni delle condizioni economiche sono influenzate dai costi di approvvigionamento della materia prima, dalla spesa per gli oneri di sistema, e dalle tariffe di trasporto e gestione del contatore. Tali variazioni riguardano sia i servizi di tutela sia il mercato libero.

L’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) pubblica l’aggiornamento delle condizioni economiche dei servizi di tutela, trimestralmente per l’energia elettrica e mensilmente per il gas.

I provvedimenti adottati dal Governo e le misure regolatorie dell'ARERA hanno mitigato gli aumenti per l'energia elettrica e il gas naturale, nonostante prezzi all'ingrosso in brusco rialzo, influenzati anche dalla grande incertezza per il conflitto russo-ucraino.

Adeguamento tariffe quarto trimestre 2022 per i servizi di tutela

Tariffe forniture energia elettrica

Secondo i dati ARERA per l’energia elettrica, nel quarto trimestre 2022, la famiglia tipo (clienti domestici con consumi di energia elettrica annui di 2.700 kWh e una potenza impegnata di 3 kW) avrà un aumento del prezzo di riferimento del +59% rispetto al trimestre precedente.

Ancora molto evidente la differenza di spesa rispetto all'anno precedente, l’ARERA ha stimato che per la bolletta elettrica la spesa per la famiglia tipo nell'anno 2022 (compreso tra il 1° gennaio 2022 e il 31 dicembre 2022) è di circa 1.322 euro, rispetto ai 632 euro circa del 2021 (i 12 mesi equivalenti dell'anno precedente).

Tariffe forniture gas naturale

Per il Gas Naturale, nonostante i record nei mercati all'ingrosso della scorsa estate, con l'applicazione del nuovo metodo di aggiornamento mensile dell'ARERA si sono potute intercettare le significative riduzioni di costo della materia prima delle ultime settimane; la famiglia tipo (clienti domestici con consumi gas di 1.400 metri cubi annui), per il mese di ottobre, riceverà una bolletta con una riduzione del -12,9% rispetto al costo del III trimestre 2022.

Resta ancora evidente la differenza di spesa rispetto all'anno precedente, la spesa per la famiglia tipo nell'anno 2022 (compreso tra il 1° novembre 2021 e il 31 ottobre 2022) è di circa 1.702 euro, il 67% in più rispetto ai 12 mesi equivalenti dell'anno 2021.

Il Governo ha mantenuto le misure per il contenimento degli effetti degli aumenti dei prezzi dell’energia elettrica e del gas, introdotti già nel trimestre precedente:

  • azzeramento degli oneri generali di sistema, sia per il settore elettrico che per il gas;
  • conferma della riduzione dell’IVA sul gas al 5% su tutte le componenti di spesa;
  • potenziamento dei bonus sociali elettricità e gas, per le famiglie con un livello di ISEE fino a 12.000 euro annui.

Andamenti trimestrali delle condizioni economiche di tutela per l'energia elettrica (dati ARERA)

TRIMESTRE LUCE
Q4 2022 + 59%
Q3 2022 + 0,4%
Q2 2022 - 10,2%
Q1 2022 + 55%
Q4 2021 + 29,8%

Q3 2021

+ 9,9%
Q2 2021 + 3,8%
Q1 2021 + 4,5%
Q4 2020 + 15,6%
Q3 2020  + 3,3%
Q2 2020  - 18,3%
Q1 2020

- 5,4%

Q4 2019

+ 2,6%

Q3 2019 + 1,9%
Q2 2019

- 8,5%

Andamenti delle condizioni economiche di tutela per il gas naturale (dati ARERA)

Periodo GAS
Ottobre 2022 - 12,9%
Q3 2022 - 10%
Q2 2022 - 10%
Q1 2022 + 41,8%
Q4 2021 + 14,4%

Q3 2021

+ 15,3%
Q2 2021 + 3,9%
Q1 2021 + 5,3%
Q4 2020 + 11,4%
Q3 2020  - 6,7%
Q2 2020  - 13,5%
Q1 2020

+ 0,8

Q4 2019

+ 3,9%

Q3 2019

- 6,9%

Q2 2019

- 9,9%