Come leggere la bolletta luce Enel Energia

La bolletta della luce di Enel Energia è strutturata in modo da fornire al cliente tutte le informazioni principali sulla sua fornitura e sui suoi consumi, rispettando quanto previsto dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

Quali sono le voci della bolletta luce Enel Energia

Dati fornitura bolletta

Nella parte alta della prima pagina della bolletta dell’energia elettrica di Enel Energia trovi i dati relativi alla tua fornitura, nello specifico nella colonna sinistra ci sono le seguenti informazioni:

  • indirizzo dell'utenza, cioè il luogo dove è ubicato il contatore della luce;
  • nome dell'offerta luce di Enel Energia a cui hai aderito;
  • tipologia cliente: può essere “domestico” (residente o non residente) o “altri usi” (attività commerciale, condominio, garage, uso agricolo);
  • modalità di pagamento da te scelta.

Nella colonna accanto, dall'alto al basso, sono indicati:

  • data di attivazione della fornitura di energia elettrica: corrisponde alla data di attivazione della fornitura e/o delle condizioni contrattuali;
  • tensione della fornitura, nella maggior parte dei casi è di 220 (Volt monofase);
  • potenza contrattualmente impegnata (nella maggior parte delle forniture domestiche 3 kW);
  • la potenza disponibile: equivale alla potenza contrattualmente impegnata più il 10%, ciò significa che se hai n contatore da 3 kW, la potenza disponibile sarà di 3,3 kW mentre se ne hai uno da 6 sarà di 6,6 kW e così via;
  • livello massimo di potenza: livello di potenza assorbita, raggiunto nel bimestre indicato.

Se hai bisogno di una potenza maggiore, puoi variarla con scatti di 0,5 kW alla volta (da 3 a 6 kW), di 1 kW alla volta (da 6 a 10 kW) e di 5 kW alla volta (sopra i 10 kW), pagando i relativi oneri.

dettaglio bolletta

Dopo queste prime informazioni, ne trovi altre molto utili: il tuo numero cliente, il codice POD della tua utenza elettrica e il tuo codice fiscale. A seguire trovi anche i dati relativi alla bolletta stessa: il tipo di fornitura (in questo caso energia elettrica), il numero e la data della fattura e il periodo a cui la fattura si riferisce. Infine, è presente il dato più importante: il totale della bolletta da pagare e la data entro la quale deve essere effettuato tale pagamento.

All’interno della sezione denominata “Sintesi degli importi fatturati” sono presenti le voci di spesa che compongono la bolletta luce: spesa per l’energia, spesa per il trasporto dell'energia elettrica e la gestione del contatore (stabiliti da ARERA), spesa oneri di sistema (anch'essi stabiliti dall'ARERA). Infine, trovi imposte e IVA. In alcuni casi potresti trovare anche ricalcoli o altre partite.

Gli oneri di sistema

Tra le voci di spesa che compongono la bolletta della luce ci sono anche gli oneri di sistema che comprendono gli importi fatturati per la copertura di costi relativi ad attività di interesse generale per il sistema elettrico, che vengono pagati dai clienti finali del servizio elettrico. Tali importi sono definiti periodicamente dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) e quindi non dipendono dal fornitore. Gli importi pagati per tali attività sono suddivisi in Quota fissa (€/mese) e Quota variabile (€/kWh); la quota fissa non è applicabile alle forniture in cui hai la residenza. Per clienti non domestici è prevista anche l’applicazione di una quota potenza (€/kW). 

Consumi fatturati e dettaglio delle letture

La seconda pagina della bolletta luce di Enel Energia illustra il dettaglio dei tuoi consumi. Il primo dato che trovi è il consumo (espresso in kWh) degli ultimi 12 mesi, poi c'è il consumo rilevato nel periodo della fattura diviso per fasce orarie: F1, F2 e F3. Questo dato ti permette di capire in quale fascia oraria hai consumato l’energia elettrica. La terza colonna ti illustra la somma dei consumi in tutte le fasce, nel periodo di fatturazione (dal giorno X al giorno Y).

Nel “Dettaglio letture/consumi” hai gli stessi dati con l’indicazione nella colonna "Tipo" se sono dati rilevati o stimati. Se hai fatto un’autolettura del contatore la troverai indicata in questa colonna.

Infine, a chiusura della seconda pagina della bolletta Enel Energia della luce, trovi un grafico a barre che ti fa vedere quanto hai consumato ogni mese, negli ultimi dodici mesi.

Nelle pagine 3, 4 e 5 della bolletta è presente la sezione “Informazioni per i clienti” nella quale trovi informazioni utili sulla tua fornitura.