Contatore 2G: cosa è e come funziona

Conoscere le abitudini di consumo aiuta a capire cosa fare per poter risparmiare sulla bolletta della luce. Fino a qualche anno fa bisognava aspettare l’arrivo della fattura a casa e analizzare con cura tutte le voci di spesa. Ora il controllo lo si può effettuare quotidianamente grazie ai contatori di seconda generazione (2G), i nuovi dispositivi che stanno pian piano sostituendo i contatori elettronici di prima generazione. 

La tecnologia ha cambiato tanti aspetti della nostra vita, semplificando azioni che fino a una decina di anni fa ci tenevano occupati a lungo. I nuovi contatori di seconda generazione sono un chiaro esempio di come la tecnologia ci aiuta nella vita di tutti i giorni, grazie a funzionalità pensate appositamente per noi. Il contatore digitale di seconda generazione mette a disposizione i dati di consumo ogni 15 minuti, dandoci la possibilità di conoscere in tempo reale il consumo di energia.

Che cosa è e come funziona il contatore 2G

Il contatore intelligente di seconda generazione registra e aggiorna il consumo dei chilowattora (kWh) ogni 15 minuti, aiutando l’utente a gestire al meglio i propri consumi.

Il funzionamento del contatore digitale è semplice. Cliccando sul bottone di lettura presente sul contatore, sullo schermo appariranno in sequenza alcune informazioni utili sulla fornitura, quali ad esempio:

  • Codice cliente;
  • Fascia oraria in atto;
  • Potenza istantanea impegnata;
  • Lettura prelievi in tempo reale;
  • Lettura del periodo corrente (A1, A2, A3, R1, R2, R3);
  • Potenza massima in prelievo (P1, P2, P3);
  • Data e ora.

Le luci LED presenti vicino al display invece, sono gli indicatori di consumo. 

I vantaggi del contatore 2G

Sono tanti i vantaggi del nuovo contatore 2G, sia per i clienti finali che per i fornitori di energia:

  • Maggiore consapevolezza dei propri consumi grazie alla possibilità di controllare ogni giorno il dettaglio dei prelievi di energia elettrica, suddivisi per singolo quarto d’ora;
  • Possibilità di inviare i dati a dispositivi esterni, grazie a un canale di comunicazione dedicato;
  • Possibilità di visualizzare in tempo reale la potenza assorbita in ogni momento.

Ore Free: l’offerta digital che sfrutta le potenzialità del contatore 2G

Grazie al contatore 2G i fornitori di energia possono creare delle offerte personalizzate basate sul stile di consumo. Ne è un esempio  Ore Free, la nuova offerta luce di Enel Energia sul Mercato Libero che si avvale delle potenzialità del contatore elettronico di seconda generazione (2G). Con Ore Free possiamo usufruire di un vantaggio innovativo: la libertà di  scegliere ogni giorno 3 ore consecutive in cui il prezzo della componente energia è pari a 0 €/kWh, IVA e imposte escluse. L’offerta è riservata a chi proviene da un altro fornitore, a chi vuole attivare un contatore disattivato (subentro) o chi vuole intestare a proprio nome la fornitura di un’altra persona (voltura).

Basterà scaricare l’App di Enel Energia per visualizzare il consumo di ciascun giorno, i dati di spesa per la componente energia e tutte le altre informazioni utili a scegliere la fascia oraria più adeguata. Se le esigenze cambiano, si possono modificare le tre ore gratuite ogni giorno e fino a 15 minuti prima dell’inizio della fascia scelta. È possibile fare tutto dall’App o dall’Area Privata del sito di Enel Energia.

Approfitta ora del vantaggio di Ore Free! Con Enel Energia, stare al passo con i tempi è facile e conviene.