Tutto quello che c'è da sapere sul mercato libero di luce e gas

La liberalizzazione del mercato permette ai consumatori di beneficiare di una vasta gamma di opzioni e offerte personalizzate. Ma quali vantaggi offre il mercato libero di luce e gas? Come funziona? Quali sono le principali differenze rispetto al mercato tutelato?

Con il mercato libero di luce e gas, i clienti hanno la libertà di scegliere e la flessibilità di personalizzare la propria fornitura secondo le proprie esigenze. Enel Energia è pronta ad offrire soluzioni innovative e un'assistenza personalizzata.

Cos’è il mercato libero

Il mercato libero consente ai consumatori di scegliere liberamente il proprio venditore di energia elettrica e gas naturale, anziché essere serviti in maggior tutela alle condizioni contrattuali ed economiche fissate dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.

È importante notare che il passaggio al mercato libero è un'opzione volontaria e i consumatori che preferiscono rimanere nel “mercato tutelato” possono farlo senza alcun obbligo di cambiare fornitore, fino al progressivo superamento delle tutele di prezzo. Tale superamento, per i clienti domestici non vulnerabili è previsto per la maggior tutela luce a partire da luglio 2024, invece la tutela gas è terminata il 31/12/2023. Tuttavia, per coloro che desiderano approfittare delle opportunità offerte dal mercato libero, è possibile effettuare il passaggio in modo semplice e trasparente, mantenendo la continuità del servizio senza interruzioni.

Scopri tutti i vantaggi del mercato libero dell'energia.

Clienti Domestici Vulnerabili

Sono considerati clienti domestici vulnerabili di energia elettrica e gas coloro che rientrano in una delle seguenti condizioni:

  • hanno un'età superiore ai 75 anni;
  • beneficiano di bonus sociale per disagio economico (per maggiori dettagli consulta la nostra sezione dedicata al bonus sociale) ai sensi dell’articolo 1, comma 75, della legge 124/17;
  • versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l'utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall'energia elettrica (oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni);
  • sono soggetti con disabilità ai sensi dell'articolo 3 legge 104/92;
  • sono titolari di una fornitura ubicata in una struttura abitativa di emergenza
  • hanno un'utenza in un'isola minore non interconnessa(solo per i clienti domestici titolari di fornitura di energia elettrica);

I clienti domestici vulnerabili forniti nel servizio di maggior tutela continueranno ad essere serviti, anche successivamente al 1° luglio 2024, nel Servizio di Maggior Tutela.

Chi può passare al mercato libero e come

Tutti i clienti sono liberi di scegliere le offerte per la fornitura luce o gas proposte dalle società di vendita che operano sul mercato libero in concorrenza tra di loro. Scegliendo una di queste offerte si passa automaticamente al mercato libero. 

Cos'è il servizio di maggior tutela

È il servizio di fornitura di energia elettrica riservato ai clienti che hanno scelto di non entrare nel mercato libero; le condizioni contrattuali ed economiche sono stabilite dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente e sono aggiornate trimestralmente nel servizio di maggior tutela elettrico.

Se il cliente domestico non vulnerabile non sottoscrive un'offerta nel mercato libero, a partire da luglio 2024, la sua fornitura passerà automaticamente, senza alcuna interruzione, al Servizio a Tutele Graduali (STG); in tale Servizio le condizioni contrattuali ed economiche saranno definite da ARERA anche sulla base degli esiti di procedure concorsuali.

Ad ogni modo, il cliente domestico non vulnerabile può recedere in qualsiasi momento dal servizio di maggior tutela e aderire ad un’offerta del mercato libero.

Per avere maggiori informazioni leggi il nostro articolo sulla tutela luce e gas.

Che differenza c'è tra mercato libero e servizio di maggior tutela

La differenza consiste nella scelta del venditore di energia elettrica da parte dei consumatori. 

  • Mercato libero: i consumatori scelgono liberamente il proprio venditore di energia elettrica e gas e l’offerta più vicina alle proprie esigenze.
  • Servizio di maggior tutela/tutela della vulnerabilità (nel gas): i consumatori utilizzano il servizio base garantito dal fornitore alle condizioni economiche e contrattuali definite da ARERA.

Approfondisci nel nostro articolo sulle differenze tra mercato libero e tutelato.

Quanto costa passare al mercato libero

Il cambio venditore non comporta alcun costo, ad eccezione degli eventuali costi connessi alla sottoscrizione del contratto, come imposta di bollo e deposito cauzionale (che viene addebitato solo se il pagamento delle bollette non è domiciliato su carta di pagamento, conto corrente bancario, postale o Paypal).

OFFERTE LUCE

Scegli Enel Energia per la tua casa

Ci sono momenti in cui tutti abbiamo bisogno di più energia, passa al mercato libero e scopri tutti i vantaggi delle nostre offerte.

CARD WIDTH_1534x1022
Se provieni dal Servizio di Maggior Tutela
Formidabile Fine Tutela Luce

L'offerta Sempre Con Te con uno sconto sul prezzo di listino della componente energia per chi proviene dal Servizio di Maggior Tutela

Sconto del 30%
Prezzo bloccato per 12 mesi
Prezzo Luce
Prezzo originale
0,19 €/kWh *
barrato. Prezzo attuale
0,133 €/kWh *
al kilowattora
Prezzo CCV Luce
144 €/Anno**

*Il prezzo si riferisce alla sola componente energia (IVA e imposte escluse) ed è bloccato per i primi 12 mesi. Tale prezzo è comprensivo delle perdite di rete che sono applicate come definite, pubblicate e aggiornate da ARERA. **Il prezzo si riferisce al corrispettivo di commercializzazione e vendita (CCV Luce) che, per i primi 12 mesi di fornitura, sarà pari a 144 €/POD/anno (IVA e imposte escluse), da corrispondere su base mensile.
La fine del Servizio di Maggior Tutela per l’energia elettrica prevista per i clienti non vulnerabili è fissata al 01/07/24.