Offerta servizio tutela gas

Le condizioni economiche per la fornitura di gas

Cos'è il Servizio di tutela gas

L'offerta servizio tutela gas prevede l’applicazione delle condizioni economiche e contrattuali di fornitura gas regolate dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente, come da delibera 64/09 e delibera 229/01.
 

Chi può aderire al servizio?
Hanno diritto alla tutela gas (indipendentemente dal fornitore e dal mercato di riferimento):
 

  • tutti i clienti domestici
  • i condomini con uso domestico e consumo annuo inferiore a 200.000 Smc

Le condizioni economiche applicate alle forniture con servizio di tutela

Sono fissate periodicamente dall'ARERA in base alle disposizioni del testo integrato delle attività di vendita al dettaglio di gas (Allegato A alla Delibera ARERA ARG/gas 64/09) e successive modifiche ed integrazioni.

Le condizioni economiche prevedono l'applicazione dei seguenti corrispettivi:
 

Spesa per il gas naturale
 

  • Materia Prima Gas
  • Corrispettivi di commercializzazione al dettaglio
  • Corrispettivo pari agli oneri di gradualità
  • Componente CPR
     

Spesa per il servizio di trasporto e gestione del contatore
 

  • Corrispettivo di trasporto
  • Servizi di distribuzione
  • Ulteriori oneri stabiliti dall'ARERA

Spesa per oneri di sistema​​
 

  • Oneri di sistema stabiliti dall'ARERA del relativo ambito tariffario

Il prezzo di vendita del gas

Le componenti del prezzo del gas sono tariffa, accise e imposte.

La tariffa è di competenza dell’ARERA e copre i costi di acquisto del gas, le attività di trasporto e stoccaggio e le attività di distribuzione e vendita.

La formazione del prezzo per i clienti finali dipende dall’imposizione fiscale (accise e imposte):

  • Accisa: è espressa in €/Smc ed è articolata su diverse aliquote, differenziate per fasce annuali di consumo e per zona geografica
  • Addizionale regionale (solo se istituita dalla Regione): è espressa in €/Smc ed è articolata per fasce annuali di consumo. Non si applica nelle Regioni a statuto speciale
  • IVA: è espressa in termini percentuali e viene applicata sul totale dell’importo, comprensivo di accisa e addizionale regionale.
     

L'IVA è differenziata per fascia di consumo del gas:
 

  • - 10% per i corrispettivi dei primi 480 Smc consumati in un anno solare
  • - 22% per i corrispettivi dei consumi oltre 480 Smc     
     

Nota: 1 Smc (Standard metro cubo) corrisponde ad un gas a temperatura di 15°C e pressione costante di 1,01325 bar.

Attiva Bolletta Web e addebito diretto, ti aspetta uno sconto

Se sei cliente gas in regime di tutela, paghi le bollette con addebito diretto e attivi il servizio di Bolletta Web, riceverai uno sconto sulle tue bollette!

Come stabilito dall’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente (allegato A della Delibera 501/2014/R/COM e s.m.i) lo sconto annuo varia in base alla tipologia di fornitura:

Tipologia di Clienti Importo annuo dello sconto (valido per singola fornitura)*
Gas domestici 5,40 euro
Condomini ad uso domestico 12,00 euro

*L’importo annuo in tabella si riferisce al caso di una fornitura con tutte le fatture emesse in formato digitale e pagate con addebito diretto.

L’importo dello sconto ti sarà riconosciuto con rate mensili secondo la periodicità di emissione delle tue fatture.
Lo sconto non ti sarà più applicato se revochi il pagamento con addebito diretto o se disattivi la Bolletta Web per tornare alla bolletta cartacea.

Attiva subito Bolletta Web e potrai:
 

  • Ricevere la bolletta via email, gratis: arriva nella tua casella di posta elettronica, senza ritardi o smarrimenti.
  • La puoi archiviare sul tuo pc: è sempre a tua disposizione e non rischi di perderla.
  • Aiuti l'ambiente: rispetti l’ambiente riducendo il consumo di carta.
     

 Attiva subito il pagamento con addebito diretto e avrai:
 

  • la restituzione del deposito cauzionale, se versato, comprensivo anche degli interessi
  • niente più file e risparmi le commissioni di pagamento
  • nessuna scadenza da ricordare
  • addebito nel giorno esatto della scadenza sul conto corrente
     

L'attivazione del pagamento con addebito diretto è condizionata all'approvazione del tuo istituto di credito.

Tutta la documentazione per approfondire

Condizioni tecnico economiche Tutela gas

I dettagli sui termini dell'offerta, il costo del gas e i servizi aggiuntivi

DOWNLOAD Pdf size 0.21 mb

Informazioni precontrattuali Tutela gas

L'offerta riassunta in 12 semplici punti

DOWNLOAD Pdf size 0.59 mb
DOWNLOAD Pdf size 0.1 mb

Dettaglio tariffe fornitura gas per località

Seleziona la località per avere il dettaglio delle tariffe gas.

* Campo obbligatorio

Condizioni economiche di fornitura gas naturale ai clienti finali

Località:

Le presenti condizioni economiche, in conformità al TESTO INTEGRATO DELLE ATTIVITA DI VENDITA AL DETTAGLIO DI GAS NATURALE E GAS DIVERSI DA GAS NATURALE DISTRIBUITI A MEZZO RETI URBANE (TIVG), approvato dalla delibera ARG/GAS 64/09 dell'Autorità per l'energia elettrica e il gas e successive modifiche ed integrazioni, si applicano ai Clienti finali secondo l'articolo 2, comma 3, del medesimo provvedimento.

Le condizioni economiche di fornitura gas che l'esercente la vendita deve offrire ai clienti del servizio di tutela sono date dalla somma delle seguenti componenti:

a) componenti relative al servizio di distribuzione, misura e relativa commercializzazione, e oneri di sistema;

b) componente relativa al servizio di trasporto (QTI);

c) componenti relative agli Oneri di Gradualità e componente CPR;

d) componente relativa alla commercializzazione all'ingrosso (Materia Prima Gas);

e) componente relativa alla commercializzazione della vendita al dettaglio (QVD);

f) = a) + b) + c) + d) + e)

Scaglioni di consumo (fasce)

Scaglioni a consumo

Componente tariffaria della distribuzione misura e relativa commercializzazione: a)

Altre componenti: b), c), d), e)

Tariffa risultante al netto delle imposte: f)

 

Nota

  • Per quanto riguarda la componente tariffaria della vendita, ai sensi del TIVG della AEEG, in aggiunta alla Tariffa di fornitura si applica una quota fissa pari a 58,83 Euro/cliente/anno per clienti domestici e una quota fissa pari a 77,26 Euro/cliente/anno per i condomini con uso domestico con consumo annuo non superiore a 200.000 smc, le utenze relative ad attività di servizio pubblico e i clienti non domestici con consumo annuo non superiore a 50.000 smc.
  • Le componenti della quota fissa relativa ai servizi di Distribuzione e Misura variano in funzione della classe del contatore; pertanto quelle esposte in precedenza, riferite alle classi G4-G6, possono variare per i contatori di classi superiori.
  • La componente GS della tariffa di distribuzione e misura, di cui all'art. 35.3 lett. d) Allegato A della delibera AEEG ARG/gas n.159/08 (RTDG), si applica a tutte le utenze di gas naturale diverse da quelle nella titolarità di clienti domestici, così come individuati ai sensi dell'articolo 2.3 lett.a della delibera ARG/gas n. 64/09 (TIVG).

Le condizioni economiche sopra indicate sono applicate a tutti i clienti e sono comunque da considerarsi ancora provvisorie 'salvo conguaglio', tenuto conto degli aggiornamenti periodici secondo i criteri definiti dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas.
In relazione a tali aggiornamenti verranno applicate le condizioni economiche di fornitura risultanti, effettuando conseguentemente i dovuti conguagli.

Per maggiori informazioni, consulta anche il sito dall'Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente.