Agevolazioni previste nel Decreto Rilancio per le piccole e medie imprese

 

Interventi urgenti necessari per la riduzione della spesa sostenuta dalle utenze elettriche diverse dagli usi domestici

In seguito alla Delibera pubblicata il 26 maggio 2020, ARERA rende operative le misure  previste dal Decreto Legge del 19 maggio 2020, per far fronte all’emergenza COVID-19 e agevolare le piccole e medie imprese.

Le tariffe di distribuzione e misura e gli oneri generali di sistema
saranno ridotti nella bolletta della energia elettrica delle utenze non domestiche, connesse in bassa tensione, per le competenze dei mesi di maggio, giugno e luglio.

In particolare, i casi regolati dalla Delibera riguardano:

  1. Forniture non domestiche con potenza disponibile minore e uguale a 3,3kW
  2. Forniture non domestiche con potenza disponibile maggiore a 3,3kW

Nel primo caso è previsto l’azzeramento delle quote fisse (tariffe di distribuzione e misura e oneri generali di sistema).

Nel secondo caso, invece, viene azzerata la quota relativa alla potenza e applicata solo una quota fissa di importo convenzionalmente pari a quello corrispondente a una potenza impegnata di 3 kW, senza ridurre in alcun modo il servizio effettivo in termini di potenza disponibile.

I benefici di tale intervento normativo saranno riscontrabili a partire dalle fatture emesse nel mese di giugno 2020.

Se alla data di entrata in vigore del provvedimento dell'Autorità, fossero già state emesse fatture relative al mese di maggio, i conguagli spettanti saranno accreditati entro la seconda fatturazione successiva.

Di seguito, le evidenze che potrai leggere nel quadro di dettaglio della tua Bolletta:

  • nella Quota Fissa sarà riportato solo l’addebito del mese di aprile, poiché il prezzo applicato per maggio è nullo;
  • rimane invariata la Quota Potenza.
  • la Quota fissa riporterà l’addebito del mese di aprile secondo i prezzi standard, mentre per il mese di maggio registrerà l’addebito della quota rideterminata in base a una potenza fissata convenzionalmente a 3 kW;
  • la Quota Potenza per il mese di maggio sarà pari a 0 e sarà presente solo la competenza di aprile.