Open Energy: l’offerta per le imprese trasparente, facile e chiara

Open Energy è l'offerta di Enel Energia per le aziende con il prezzo più trasparente possibile per la componente energia. Chi sceglie Open Energy infatti paga solo il prezzo all'ingrosso per l'energia che consuma, lo stesso al quale noi lo acquistiamo sul mercato della Borsa Elettrica, senza nessuna maggiorazione.

L’offerta prevede un abbonamento mensile fisso e mette a disposizione tutti i servizi di Enel Energia, come l’area clienti che consente di gestire la propria fornitura completamente online, un servizio clienti dedicato e la garanzia dell’energia proveniente da fonti rinnovabili. E i clienti hanno la libertà di cambiare e scegliere il piano più adatto alle proprie esigenze senza costi aggiuntivi, con la facilità di una gestione interamente digitale, con bolletta bimestrale via email e domiciliazione bancaria. L'offerta più open che ci sia sul mercato business dell'energia.

Il prezzo all'ingrosso dell'energia in Italia si chiama PUN (Prezzo Unico Nazionale) e viene determinato dalla Borsa Elettrica. Si tratta del luogo virtuale in cui avviene l'incontro tra domanda e offerta per la compravendita dell'energia all'ingrosso, è stato istituito con la liberalizzazione del mercato ed è affidato al GME - Gestore dei mercati energetici. Essendo un prezzo all'ingrosso, il PUN di solito è riservato ai grandi operatori come Enel Energia, che poi rivendono ai consumatori finali e alle aziende.

L'offerta Open Energy permette alle imprese di saltare questo passaggio e di pagare esattamente lo stesso prezzo di acquisto di Enel Energia sul mercato. Questo valore è trasparente e può essere monitorato da chiunque in tempo reale sul sito del GME, il riferimento di quello che il cliente paga con l'offerta Open Energy è la media mensile delle quotazioni orarie del PUN.

L'offerta Open Energy è quindi composta da una parte fissa e da una parte variabile. Quella fissa è il canone d'abbonamento per i servizi Enel Energia: 9,99 euro al mese (invece di 12,99) o 12,99 euro al mese per il piano Green (invece di 14,99), che garantisce anche l'energia certificata come proveniente al 100% da fonti rinnovabili. A queste quote fisse si aggiunge in bolletta la parte variabile: il costo della componente energia per i consumi, il corrispettivo per il dispacciamento, il servizio di trasporto e gestione del contatore e gli oneri di sistema, che sono applicati nella misura definita dall’ARERA, le imposte e l’Iva.

Un’offerta trasparente, facile e chiara, la più open che ci sia.